Responsabile della gestione delle risorse umane



Competenze

Titolo: Gestione delle risorse umane

Descrizione: Configurare/implementare la politica aziendale di valutazione e retribuzione delle risorse umane realizzando gli interventi per il miglioramento del clima aziendale e presidiando l'adempimento delle norme in materia

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
  • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
  • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
  • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

    CONOSCENZE

    • Contratti collettivi di lavoro per la definizione di aspetti contrattuali quali orari, permessi, ecc.
    • Gestione delle risorse umane: modelli, metodologie, evoluzione della funzione
    • Elementi della procedura amministrativa dell'assunzione, del licenziamento, della trasformazione di un contratto di lavoro
    • Organizzazione aziendale: sistema impresa, processo strategico, visione, missione, obiettivi, analisi strategica, fattori chiave di successo, pianificazione strategica
    • Principi fondamentali del diritto del lavoro
    • Tecniche di compensation per la definizione della retribuzione
    • Tecniche di analisi delle competenze e del potenziale
    • Tecniche di negoziazione per mediare tra esigenze dell'impresa ed esigenze e caratteristiche del personale impiegato
    • Tecniche di valutazione delle prestazioni per definire gli sviluppi di carriera e la progettazione della formazione

    ABILITÀ/CAPACITÀ

    • Presidiare l'adempimento delle norme sulla sicurezza del lavoro e sugli accertamenti sanitari obbligatori
    • Implementare la valutazione delle prestazioni e produrre report periodici per la direzione aziendale
    • Implementare la politica retributiva ed i piani di carriera
    • Gestire la comunicazione (le richieste ed il contenzioso) con la forza lavoro in merito agli aspetti contrattuali (orari, permessi, congedi, maternità, pensionamenti¿)
    • Definire una politica retributiva e piani di carriera in accordo con la mission e le indicazioni della direzione aziendale (compensation)
    • Configurare un sistema di valutazione delle prestazioni
    • Realizzare interventi per il miglioramento del clima aziendale in coerenza con le policy aziendali (servizi sociali, pasti, benessere fisico, ergonomia, salute, trasporti, conciliazione dei tempi, turismo aziendale)

    Titolo: Gestione delle relazioni sindacali

    Descrizione: Gestire relazioni e stipulare accordi con le controparti sindacali in merito alle retribuzioni e più in generale ai diritti e doveri del lavoratore sanciti dalle norme e dai contratti collettivi ed aziendali di lavoro in accordo con le policy aziendali e

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

    Risultato atteso:RA2: Determinare le politiche e le pratiche di gestione delle risorse umane, allineandole con la strategia e l’ambiente competitivo dell’organizzazione, definendo in accordo le politiche di gestione delle relazioni sindacali
    • Indirizzamento e gestione strategica delle politiche del personale e delle relazioni sindacali

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

    Risultato atteso:RA1: Gestire le trattative sindacali, negoziando soluzioni e mediando istanze conflittuali
    • Gestione operativa delle procedure di confronto con le parti sindacali
    • Illustrazione alle parti dei piani strategici di sviluppo definiti dalla direzione
    • Negoziazione del metodo e delle soluzioni proposte
    • Mediazione tra istanze potenzialmente conflittuali tra esigenze della direzione ed esigenze sindacali

    Risultato atteso:RA2: Analizzare e valutare proposte e soluzioni organizzative, comunicandole e condividendole con tutti i soggetti interessati a livello aziendale
    • Analisi e valutazione di eventuali proposte di variazione e/o di miglioramento
    • Comunicazione e sviluppo delle soluzioni individuate e condivise con le funzioni aziendali competenti

    CONOSCENZE

    • Elementi della procedura amministrativa dell¿assunzione, del licenziamento, della trasformazione di un contratto di lavoro
    • Contratti collettivi di lavoro
    • Organizzazione aziendale: sistema impresa, processo strategico, visione, missione, obiettivi, analisi strategica, fattori chiave di successo, pianificazione strategica
    • Principi fondamentali del diritto del lavoro
    • Tecniche di gestione delle risorse umane: modelli, metodologie, evoluzione della funzione
    • Tecniche di negoziazione per relazionarsi con diversi interlcutori (impresa, sindacati, lavoratori) e mediare rispetto alle loro esigenze

    ABILITÀ/CAPACITÀ

    • Presidiare i flussi informativi che intercorrono tra la direzione aziendale e le rappresentanze sindacali
    • Comprendere le richieste delle diverse controparti facilitando lo scambio tra esse
    • Stipulare con le controparti sindacali accordi e contratti coerenti con le policy aziendali e con le indicazioni della direzione aziendale

    Titolo: Gestione degli esuberi

    Descrizione: Assicurare la dismissione di risorse umane perseguendo le soluzioni a minor costo aziendale ed a minore impatto sociale nel rispetto delle procedure amministrative del licenziamento collettivo ed individuale e relazionandosi con le rappresentanze sindacal

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

    Risultato atteso:RA1: Definire i piani strategici di dimensionamento del personale (reclutamento, esodi, esuberi, ecc.), a partire dalla formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse, ruoli e professionalità rispetto agli obiettivi di sviluppo aziendale e/o alle rinnovate esigenze organizzative (anche a seguito di ristrutturazione aziendale), tenendo conto dei principi di equità, inclusione e non discriminazione e valorizzazione della diversità
    • Determinazione di piani strategici di reclutamento del personale
    • Formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse e di ruoli e professionalità necessarie in base agli obiettivi di sviluppo aziendale
    • Individuazione delle criticità e degli esuberi in relazione alle rinnovate esigenze organizzative e/o a seguito di ristrutturazioni aziendali

    Risultato atteso:RA2: Determinare le politiche e le pratiche di gestione delle risorse umane, allineandole con la strategia e l’ambiente competitivo dell’organizzazione, definendo in accordo le politiche di gestione delle relazioni sindacali
    • Indirizzamento e gestione strategica delle politiche del personale e delle relazioni sindacali

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

      CONOSCENZE

      • Elementi della procedura amministrativa dell'assunzione, del licenziamento, della trasformazione di un contratto di lavoro
      • Organizzazione aziendale: sistema impresa, processo strategico, visione, missione, obiettivi, analisi strategica, fattori chiave di successo, pianificazione strategica
      • Principi fondamentali del diritto del lavoro per gestire gli esuberi nel rispetto della normativa
      • Tecniche di negoziazione per gestire la dismissione di risorse umane tenendo conto dei diversi punti di vista e ceercando difar convergere le prospettive di impresa, lavoratori e sindacati
      • Tecniche di gestione delle risorse umane: modelli, metodologie, evoluzione della funzione

      ABILITÀ/CAPACITÀ

      • Identificare gli esuberi di personale in riferimento ad obiettivi strategici fissati dalla direzione aziendale
      • Presidiare la procedura amministrativa del licenziamento collettivo ed individuale, relazionandosi con le rappresentanze sindacali e con i destinatari dell'intervento, perseguendo le soluzioni a minor costo aziendale ed a minore impatto sociale
      • Selezionare le forme legali ed amministrative più adatte allo scopo

      Titolo: Formazione del personale

      Descrizione: Programmare ed attuare un'offerta formativa coerente con il fabbisogno, compatibile con i vincoli organizzativi e di budget aziendali

      Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

      Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
      • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
      • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
      • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

      Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

        CONOSCENZE

        • Gestione delle risorse umane: modelli, metodologie, evoluzione della funzione
        • Organizzazione aziendale: sistema impresa, processo strategico, visione, missione, obiettivi, analisi strategica, fattori chiave di successo, pianificazione strategica
        • Tecniche di analisi delle competenze e del potenziale per analizzare le competenze in ingresso e dunque progettare l'intervento formativo necessario

        ABILITÀ/CAPACITÀ

        • Configuarare/programmare un'offerta formativa coerente con il fabbisogno, compatibile con i vincoli organizzativi e di budget aziendali
        • Attuare i programmi formativi, coinvolgendo formatori esterni ed interni, apportando i correttivi necessari, valutandone i risultati
        • Analizzare i fabbisogni di formazione dell'impresa o di un settore/reparto

        Titolo: Acquisizione di risorse umane

        Descrizione: Assicurare ai processi aziendali l'apporto di personale e risorse umane in possesso dei requisiti di competenza necessari nei tempi prescritti e nel rispetto dei vincoli di budget assegnati

        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

        Risultato atteso:RA1: Definire i piani strategici di dimensionamento del personale (reclutamento, esodi, esuberi, ecc.), a partire dalla formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse, ruoli e professionalità rispetto agli obiettivi di sviluppo aziendale e/o alle rinnovate esigenze organizzative (anche a seguito di ristrutturazione aziendale), tenendo conto dei principi di equità, inclusione e non discriminazione e valorizzazione della diversità
        • Determinazione di piani strategici di reclutamento del personale
        • Formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse e di ruoli e professionalità necessarie in base agli obiettivi di sviluppo aziendale
        • Individuazione delle criticità e degli esuberi in relazione alle rinnovate esigenze organizzative e/o a seguito di ristrutturazioni aziendali

        Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
        • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
        • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
        • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

          CONOSCENZE

          • Elementi della procedura amministrativa dell'assunzione, del licenziamento, della trasformazione di un contratto di lavoro
          • Organizzazione aziendale: sistema impresa, processo strategico, visione, missione, obiettivi, analisi strategica, fattori chiave di successo, pianificazione strategica
          • Gestione delle risorse umane: modelli, metodologie, evoluzione della funzione
          • Tecniche di negoziazione per mediare tra le richieste di personale e di competenze dell'impresa e i profili presenti sul mercato del lavoro
          • Principi fondamentali del diritto del lavoro
          • Tecniche di selezione del personale per realizzare l'inserimento del profilo necessario all'impresa con metodi e tecniche che assicurano una valutazione oggettiva dei candidati

          ABILITÀ/CAPACITÀ

          • Realizzare ricerche di personale, utilizzando le fonti informative adatte, avvalendosi della collaborazione di professionale
          • Gestire una trattativa per la definizione del contratto di assunzione, trovando il migliore equilibrio tra i vincoli di budget e le richieste del candidato
          • Gestire un processo di selezione, mediante colloqui individuali ed utilizzando tecniche e test coerenti con le caratteristiche del profilo ricercato
          • Analizzare i fabbisogni professionali dell'impresa e tradurli in profili professionali


          Codice Titolo
          2.5.1.3.1 Specialisti in risorse umane
          1.2.3.2.0 Direttori e dirigenti del dipartimento organizzazione, gestione delle risorse umane e delle relazioni industriali

          Codice Ateco Titolo Ateco
          69.20.15 Gestione ed amministrazione del personale per conto terzi
          69.20.30 Attività dei consulenti del lavoro