Tecnico della programmazione degli acquisti e della gestione dei rapporti con i fornitori



Competenze

Titolo: Monitoraggio delle spese

Descrizione: Effettuareanalisi e valutazioni sull'andamento delle spesei cui risultati possano rappresentare informazioni utili nella fase di definizione di politiche di acquisto e budget

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.11 (ex ADA.25.222.715) - Pianificazione degli approvvigionamenti associate:

Risultato atteso:RA1: Curare la definizione del piano degli approvvigionamenti e previsioni di vendita, valutando le giacenze, i fabbisogni di produzione, il conto lavoro e vagliando l’eventuale necessità di una riprogrammazione
  • Analisi delle richieste di acquisto
  • Calendarizzazione dei piani di acquisto
  • Definizione delle priorità e delle scadenze di acquisto in funzione dei fabbisogni di produzione e delle scorte di magazzino

Risultato atteso:RA2: Redigere e gestire il budget degli acquisti, sulla base del fabbisogno di produzione, monitorandone l’andamento
  • Formulazione del budget previsionale degli acquisti
  • Gestione del budget assegnato per gli acquisti

CONOSCENZE

  • Situazione finanziaria dell'organizzazioneper programmare gli acqusiti sulla base delle effettive disponbilità, eventualmente scegliendo tempistiche adeguate
  • Fabbisogno di beni e servizi nei periodi successiviper definire un piano di approvvigionamenti completo ed accurato
  • Politiche della direzione in materia di approvvigionamentiper effettuare gli acquisti con modi e tempi coerenti con le finalità perseguite dalla direzione

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Controllarele informazioni relative all'andamento dei processi produttivi sulla base delle quali devono essere programmati gli acquisti
  • Raccogliereed analizzare le informazioni sull'andamento degli acquisti nel passato, per prevenire eventuali situazioni negative
  • Effettuarevalutazioni di massima sulla situazione economico-finanziaria generale dell'organizzazione
  • Prevedereandamenti delle esigenze di acquisti, al fine di programmarli in modo adeguato e tempestivo

Titolo: Negoziazione ed esecuzione degli ordini

Descrizione: Effettuaregli ordini dei prodotti/servizi necessaridopo aver definito, in fase di negoziazione con i fornitori, tutte le caratteristiche e le informazioni relative

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.11 (ex ADA.25.222.715) - Pianificazione degli approvvigionamenti associate:

Risultato atteso:RA2: Redigere e gestire il budget degli acquisti, sulla base del fabbisogno di produzione, monitorandone l’andamento
  • Formulazione del budget previsionale degli acquisti
  • Gestione del budget assegnato per gli acquisti

Risultato atteso:RA3: Provvedere alla stipula del contratto di fornitura, negoziando le condizioni del contratto con i fornitori preventivamente selezionati e valutati
  • Negoziazione delle forniture (es. quantità, prezzi, tempistica, ecc.)
  • Realizzazione della stipula dei contratti di fornitura
  • Valutazione e selezione dei fornitori

Risultato atteso:RA4: Valutare e migliorare la qualità del processo degli acquisiti e delle forniture, definendo indicatori di misurazione, monitorando costantemente le variabili oggetto di valutazione
  • Identificazione e produzione dei miglioramenti al processo degli acquisti
  • Monitoraggio della qualità del processo produttivo dei fornitori

CONOSCENZE

  • Andamento del mercato e dei prezziper ottimizzare il consumo di risorse destinate agli approvvigionamenti
  • Livello di giacenza delle scorte di magazzinoper poter definire i tempi di reintegro
  • Andamento medio dei tempi di consegnaper stabilire la tempistica degli acquisti senza compromettere la regolarità dei processi produttivi
  • Principi fondamentali per la definizione di contratti di fornituraper definire con i fornitori i dettagi dei contratti che regolano i rapporti

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Quantificareesigenze di tutti i reparti in termini di ordini per garantire il rispetto del programma di produzione
  • Valutareil budget disponibile per gli acquisti
  • Gestirevariazioni ed imprevisti riducendo le disfunzioni per l'organizzazione
  • Valutaretempistiche più idonee per l'effettuazione degli ordini e delle consegne
  • Definireaccordi quadro per un più efficace rapporto con i fornitori

Titolo: Programmazione degli acquisti

Descrizione: Programmaregli acquistielaborando e stendendo (eventualmente con l'ausilio di procedure informatiche) il programma dettagliato degli acquisti da effettuare

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.11 (ex ADA.25.222.715) - Pianificazione degli approvvigionamenti associate:

Risultato atteso:RA1: Curare la definizione del piano degli approvvigionamenti e previsioni di vendita, valutando le giacenze, i fabbisogni di produzione, il conto lavoro e vagliando l’eventuale necessità di una riprogrammazione
  • Analisi delle richieste di acquisto
  • Calendarizzazione dei piani di acquisto
  • Definizione delle priorità e delle scadenze di acquisto in funzione dei fabbisogni di produzione e delle scorte di magazzino

CONOSCENZE

  • Fabbisogno di materiali, prodotti e servizi di tutti i reparti dell'organizzazioneper poter definire un programma di approvvigionamenti completo e coerente
  • Principali processi produttivi e relativa programmazione sulla base della quale effettuare gli acquisti necessariper coordinare la tempistica degi approvvigionamenti con il corretto svolgimento dei processi produttivi
  • Caratteristiche principali delle tipologie di prodotti e servizi che vengono approvvigionatiper affettuare scelte coerenti alle esigenze dell'azienda
  • Strumenti informatici a supporto delle attività di approvvigionamentoper svolgere tali attività in modo più efficace ed efficiente

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Assicurarela disponibilità dell'assortimento desiderato di materiali, prodotti, servizi necessari per lo svolgiemnto delle varie attività
  • Elaborareil programma degli acquisti secondo le priorità individuate
  • Valutaretempi, quantità, qualità, luoghi degli approvvigionamenti
  • Verificareil livello di giacenza delle scorte di magazzino per l'adeguata programmazione dei reintegri
  • Definirele priorità di acquisto e le scadenze sulla base delle reali esigenze dei vari reparti dell'organizzazione
  • Programmaredate di consegna sulla base delle necessità dei vari reparti

Titolo: Selezione dei fornitori

Descrizione: Individuarei fornitori dei vari prodotti/serviziche per qualità, affidabilità, competitività risultano maggiormente idonei alla soddisfazione delle esigenze dell'azienda

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.11 (ex ADA.25.222.715) - Pianificazione degli approvvigionamenti associate:

Risultato atteso:RA3: Provvedere alla stipula del contratto di fornitura, negoziando le condizioni del contratto con i fornitori preventivamente selezionati e valutati
  • Negoziazione delle forniture (es. quantità, prezzi, tempistica, ecc.)
  • Realizzazione della stipula dei contratti di fornitura
  • Valutazione e selezione dei fornitori

Risultato atteso:RA4: Valutare e migliorare la qualità del processo degli acquisiti e delle forniture, definendo indicatori di misurazione, monitorando costantemente le variabili oggetto di valutazione
  • Identificazione e produzione dei miglioramenti al processo degli acquisti
  • Monitoraggio della qualità del processo produttivo dei fornitori

CONOSCENZE

  • Potenziali fornitori disponibili sul mercato per ciascuna categoria di prodotti o servizi necessari all'aziendaper poter scegliere il fornitore più idoneo
  • Andamento medio dei prezzi di mercato dei prodotti/servizi approvvigionatiper avere basi sicure sulle quali effettuare la contrattazione
  • Fabbisogni dei vari reparti dell'azienda relativamente ai prodotti/servizi da acquistareper individuare i fornitori sui quali di dovrà maggiormente concentrare l'attenzione in sede di valutazione
  • Metodo/tecnica di valutazione/selezione dei fornitori e relativi criteri di accettazioneal fine di scegliere il fornitore migliore dal punto di vista del soddisfacimento delle esigenze dell'organizzazione

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Individuarei livelli minimi di accettabilità per le prestazioni dei fornitori
  • Individuarei parametri in base ai quali effettuare la selezione, tenendo conto delle caratteristiche più critiche dei vari prodotti
  • Valutarele prestazioni sulla base dei parametri individuati esprimendo un giudizio critico e circostanziato
  • Individuarei fornitori non più adeguati e i possibili sostituti in modo tempestivo, in modo da non influire sulla qualità del lavoro dell'organizzazione
  • Scegliereper ciascun prodotto o servizio il fornitore più idoneo alle esigenze dell'organizzazione disponibile in quel momento


Codice Titolo
1.2.3.5.0 Direttori e dirigenti del dipartimento approvvigionamento e distribuzione
2.5.1.5.1 Specialisti nell'acquisizione di beni e servizi
3.3.3.1.0 Approvvigionatori e responsabili acquisti

Codice Ateco Titolo Ateco
70.22.01 Attività di consulenza per la gestione della logistica aziendale
82.92.20 Confezionamento di generi non alimentari