Tecnico della valorizzazione di risorse locali



SETTORE 24. Area comune
REPERTORIO - Puglia
Competenze

Titolo: raccolta ed elaborazione dati del contesto

Obiettivo: raccogliere e successivamente elaborare ed analizzare dati e informazioni (produttive, sociali, economiche e normative) in relazione al contesto territoriale interessato

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.03 (ex ADA.25.219.706) - Gestione dei progetti (Project management) associate:

Risultato atteso:RA1: Predisporre l’esecutivo di progetto, assicurandosi che sia dimensionato nelle risorse e disposto nei tempi, a fronte del setting, inclusa la valutazione dei rischi.
  • Definizione operativa delle sequenze di attività e della stima dei tempi e dei costi
  • Identificazione del team di progetto e degli stakeholders
  • Identificazione e valutazione dei rischi (Threat modeling risk)
  • Stima delle risorse e definizione delle specifiche organizzative di progetto
  • Sviluppo del piano di progetto e definizione degli obiettivi e delle attività

Risultato atteso:RA3: Curare l'organizzazione e la gestione dei fattori produttivi, l'operatività e le risorse esterne, sulla base della pianificazione di progetto
  • Pianificazione degli approvvigionamenti
  • Pianificazione e gestione della comunicazione
  • Sviluppo del team di progetto e gestione degli stakeholders

CONOSCENZE

  • elementi tecnici ed applicativi di google documenti (moduli), word, excel, access, acrobat reader e power point per raccogliere, archiviare, analizzare, elaborare, visualizzare e divulgare i dati del contesto di riferimento
  • normativa comunitaria, nazionale e locale relativa ai principali settori produttivi locali, del no profit e dell'associazionismo per definire azioni di rilancio, tutela e promozione dell'economia territoriale nel rispetto della normativa e per cogliere le
  • normativa comunitaria, nazionale e regionale su ambiente, energia e sicurezza nei luoghi di lavoro per salvaguardare i consumatori e gli operatori
  • tecniche base di comunicazione per il coinvolgimento dei lavoratori sull'importanza della conformità legislativa
  • tecniche di analisi delle fonti dei dati di rilevazione e piano di rilevazione allo scopo di ottenere la migliore conoscenza del contesto nel quale la figura deve operare e progettare le azioni

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • identificare le prescrizioni legali relative ad igiene e sicurezza che coinvolgono attività, prodotti e servizi di una organizzazione aziendale per darne comunicazione ai responsabili delle funzioni interessate
  • interagire attivamente con il contesto territoriale per cogliere gli elementi utili all'elaborazione dei piani di sviluppo
  • progettare, rispondendo alle esigenze, in ambito del mondo no profit e dell'associazionismo
  • redigere il piano di rilevazione dei dati
  • sensibilizzare i diversi livelli professionali dell'organizzazione sull'importanza della conformità legislativa e sulle conseguenze derivanti dagli eventuali scostamenti
  • utilizzare i principali applicativi software e web per effettuare la raccolta e le elaborazioni di dati

Titolo: analisi della domanda

Obiettivo: analizzare la domanda di sviluppo locale attraverso strumenti predisposti allo scopo

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.03 (ex ADA.25.219.706) - Gestione dei progetti (Project management) associate:

Risultato atteso:RA1: Predisporre l’esecutivo di progetto, assicurandosi che sia dimensionato nelle risorse e disposto nei tempi, a fronte del setting, inclusa la valutazione dei rischi.
  • Definizione operativa delle sequenze di attività e della stima dei tempi e dei costi
  • Identificazione del team di progetto e degli stakeholders
  • Identificazione e valutazione dei rischi (Threat modeling risk)
  • Stima delle risorse e definizione delle specifiche organizzative di progetto
  • Sviluppo del piano di progetto e definizione degli obiettivi e delle attività

Risultato atteso:RA3: Curare l'organizzazione e la gestione dei fattori produttivi, l'operatività e le risorse esterne, sulla base della pianificazione di progetto
  • Pianificazione degli approvvigionamenti
  • Pianificazione e gestione della comunicazione
  • Sviluppo del team di progetto e gestione degli stakeholders

CONOSCENZE

  • caratteristiche dei principali strumenti di acquisizione delle informazioni quali questionari, interviste, focus group, ecc.
  • metodologie di elaborazione e gestione dei dati per affettuare valutazioni obiettive sulle quali proporre idee progettuali ed azioni specifiche
  • principali applicativi software per eseguire lettura, archiviazione, analisi, confronto e valutazione dei dati relativi alla domanda

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • acquisire i dati relativi alla domanda sapendo individuare le possibili fonti degli stessi e utilizzando la metodologia più idonea
  • analizzare la domanda proveniente dal territorio e dagli operatori interfacciandosi con questi
  • attingere alla documentazione dei soggetti pubblici ed alle norme che possono rivestire interesse per le azioni da intraprendere consultando banche dati e ricerche bibliografiche
  • gestire le relazioni con le istituzioni locali partecipando alla definizione degli interessi e obiettivi di sviluppo
  • interpretare i bisogni espressi e le istanze non definite sul territorio in oggetto
  • interpretare situazioni e problematiche diverse, manifestate da parte degli operatori locali cercando di far emergere sia le aree di criticità che le soluzioni o i modelli positivi e talvolta già applicati
  • osservare ed analizzare le problematiche dei portatori di interessi locali per definire le linee strategiche di sviluppo sulle quali cercare la condivisione degli attori locali

Titolo: progettazione di attività di sviluppo locale

Obiettivo: progettare azioni di sviluppo del territorio locale con il coinvolgimento dei soggetti pubblici e privati interessati

Attivitá dell’ AdA ADA.24.05.03 (ex ADA.25.219.706) - Gestione dei progetti (Project management) associate:

Risultato atteso:RA1: Predisporre l’esecutivo di progetto, assicurandosi che sia dimensionato nelle risorse e disposto nei tempi, a fronte del setting, inclusa la valutazione dei rischi.
  • Definizione operativa delle sequenze di attività e della stima dei tempi e dei costi
  • Identificazione del team di progetto e degli stakeholders
  • Identificazione e valutazione dei rischi (Threat modeling risk)
  • Stima delle risorse e definizione delle specifiche organizzative di progetto
  • Sviluppo del piano di progetto e definizione degli obiettivi e delle attività

Risultato atteso:RA2: Definire e coordinare il processo di controllo, a partire dallo sviluppo di indicatori di performance e della qualità, riprogrammando, se necessario, il progetto.
  • Gestione del processo di controllo (obiettivi, risorse, team, tempi, costi, ecc.)
  • Individuazione e controllo degli indicatori di performance della qualità

Risultato atteso:RA3: Curare l'organizzazione e la gestione dei fattori produttivi, l'operatività e le risorse esterne, sulla base della pianificazione di progetto
  • Pianificazione degli approvvigionamenti
  • Pianificazione e gestione della comunicazione
  • Sviluppo del team di progetto e gestione degli stakeholders

Risultato atteso:RA4: Gestire le fasi di chiusura di un progetto, realizzando la reportistica e la comunicazione dei risultati, secondo quanto definito in fase di progettazione.
  • Gestione delle fasi di chiusura del progetto e dei deliverables previsti

CONOSCENZE

  • fasi del ciclo di vita del progetto per determinare i vari step, gli obiettivi intermedi e monitorare il pecorso
  • indicatori di avanzamento e di risultato per verificare in ogni fase progettuale la rispondenza con i tempi previsti e il raggiungimento dei risultati intermedi e finali
  • piani negoziati allo scopo di avere il quadro dei macroobiettivi scelti dai soggetti pubblici ed operare in sinergia con questi

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • animare il territorio rurale sapendo gestire azioni di focus group, incontri, seminari, allo scopo di far emergere potenzialità, modelli, eccellenze e criticità
  • curare il monitoraggio delle singole fasi progettuali disponendo di strumenti e tecniche idonei allo scopo
  • identificare gli obiettivi delle azioni sulla base della analisi delle criticità precedentemente svolta e della quantità e tipologia delle risorse disponibili
  • interagire con le reti di partenariati locali per dare maggiore incisività alle azioni progettuali
  • interpretare bandi pubblici o privati, banche dati, normativa, modellistica per la redazione di progetti approfondendo vincoli ed opportunità degli stessi
  • redigere report progettuali tenendo conto del contesto di riferimento, degli attori operanti e delle aree prioritarie
  • scegliere strategie di azione sulla base delle priorità emerse dai partecipanti al progetto
  • valutare progetti sul piano economico-finanziario, strutturale, organizzativo e gestionale


Codice Titolo
2.5.1.2.0 Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private

Codice Ateco Titolo Ateco
70.22.09 Altre attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale
70.10.00 Attività delle holding impegnate nelle attività gestionali (holding operative)