Tecnico dell'organizzazione del lavoro, della gestione del cambiamento, della comunicazione aziendale e dei piani retributivi



SETTORE 24. Area comune
REPERTORIO - Toscana
Competenze

Titolo: Gestione dei piani di retribuzione e compensation

Descrizione: Progettare e mettere in praticala politica aziendale di valutazione delle posizioni organizzative o delle funzioni specialistiche, delle prestazioni e di risultati conseguiti dal personale (o job evaluation),non solo per favorire lo sviluppo organizzativo

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
  • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
  • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
  • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
  • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
  • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
  • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
  • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

CONOSCENZE

  • Contratti collettivi di lavoroper la definzione di aspetti contrattuali, quali orari, permessi, retribuzioni di base e variabili
  • Tecniche di valutazione delle prestazioni e del potenzialeper definire gli sviluppi di carriera e la progettazione della formazione
  • Elementi di project management e gestione d'impresa

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Definireuna politica retributiva e piani di carriera in accordo con la mission e le indicazioni della direzione aziendale (compensation)
  • Studiaresia il modo più efficace per legare la retribuzione ai sistemi di gestione e valutazione dei dipendenti, sia le modalità di medio- lungo periodo per garantire la fidelizzazione dei "collaboratori chiave"
  • Valutarele prestazioni e il potenziale per definire i criteri di avanzamento di carriera e i fabbisogni formativi
  • Collaborarealla messa a punto degli eventuali interventi formativi, necessari per l'implementazione delle varie iniziative di sviluppo

Titolo: Diagnosi organizzativa e interventi per il miglioramento del clima e della cultura aziendale

Descrizione: Individuare ed implementaredegli interventi di Organizational Developmentallo scopo di rendere maggiormente efficace il contesto produttivo e relazionale alla luce dei risultati di indagini organizzative mirate

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
  • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
  • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
  • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
  • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
  • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
  • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
  • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

CONOSCENZE

  • Modelli e strumenti di diagnosi organizzativa, clima e cultura delle organizzazioni
  • Nozioni di teoria di "dinamiche di gruppo" e di "consulenza di processo"
  • Elementi di progettazione e sviluppo organizzativo

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Implementareattività di diagnosi volte a rilevare il clima e la cultura organizzativa individuando elementi di criticità e miglioramento
  • Strutturareinterventi di diagnosi organizzativa finalizzati a rilevare le criticità nei processi produttivi e favorire l'individuazione delle aree di miglioramento
  • Analizzare ed interveniresulla qualità delle relazioni interne/esterne (customer care e customer satisfaction) come strumento di potenziamento delle competenze individuali e organizzative

Titolo: Gestione della comunicazione aziendale

Descrizione: Realizzareil piano di comunicazione interno ed esternoper trasmettere una chiara e condivisa immagine aziendale nella sua interezza di valori, cultura e di obiettivi organizzativi

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

    Risultato atteso:RA2: Provvedere all’implementazione dei piani di change management, curando la messa in atto delle azioni finalizzate alla transizione dall’assetto corrente dell’organizzazione all’assetto pianificato
    • Implementazione di piani di "change management", per lo sviluppo operativo e l'adattamento dell'organizzazione agli interventi di ristrutturazione
    • Realizzazione dei piani di comunicazione interni

    CONOSCENZE

    • Tecnica e teoria della comunicazioneper la definizione delle procedure comunicative interne ed esterne
    • Linguaggi di comunicazione e utilizzo dei codici diversiper l'impiego nei diversi e specifici ambiti di trasmissione
    • Marketing e strategie di comunicazionefunzionali al controllo degli stanziamenti previsti nel budget e all'individuazione degli strumenti operativi necessari al raggiungimento degli obiettivi di marketing

    ABILITÀ/CAPACITÀ

    • Sviluppareprogetti e iniziative nel campo dei new media, per il miglioramento dei servizi agli utenti
    • Analizzarela concorrenza e le relative tecniche di comunicazione per cogliere gli elementi che consentono di rispondere prontamente alle esigenze attuali e future dei clienti
    • Creare e organizzareun servizio orientato al cliente interno/esterno, per comprendere e soddisfare le sue richieste e tale da tener conto delle proprie capacità in termini di esigenze speciali
    • Progettaresistemi integrati di comunicazione pubblica e privata finalizzati al raggiungimento degli obiettivi di immagine e consenso sul mercato
    • Elaborarela struttura delle campagne informative relazionandosi con l'organizzazione/struttura proposta alla diffusione della comunicazione

    Titolo: Gestione del cambiamento organizzativo

    Descrizione: Creare ed implementare efficaci piani di "change management", ovvero gestione del cambiamento dei processi operativi, dei sistemi e della tecnologia, dei ruoli organizzativi e della struttura, favorendo lo sviluppo e l'adattamento dell'organizzazione al

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

    Risultato atteso:RA2: Determinare le politiche e le pratiche di gestione delle risorse umane, allineandole con la strategia e l’ambiente competitivo dell’organizzazione, definendo in accordo le politiche di gestione delle relazioni sindacali
    • Indirizzamento e gestione strategica delle politiche del personale e delle relazioni sindacali

    Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
    • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
    • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
    • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

    Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
    • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
    • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
    • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
    • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

    Risultato atteso:RA2: Provvedere all’implementazione dei piani di change management, curando la messa in atto delle azioni finalizzate alla transizione dall’assetto corrente dell’organizzazione all’assetto pianificato
    • Implementazione di piani di "change management", per lo sviluppo operativo e l'adattamento dell'organizzazione agli interventi di ristrutturazione
    • Realizzazione dei piani di comunicazione interni

    CONOSCENZE

    • Principi e metodologie di change management
    • Teorie inerenti lo sviluppo di un'identità organizzativa condivisa (commitment)
    • Nozioni di teoria di "dinamiche di gruppo" e di "consulenza di processo"

    ABILITÀ/CAPACITÀ

    • Sviluppare una strategia di change management basata su una conoscenza del contesto e sugli aspetti che un cambiamento genera nei gruppi di lavoro
    • Identificare i potenziali atteggiamenti di rischio delle persone e anticipare le fonti di resistenza al cambiamento, sviluppando piani specifici per attenuare il rischio
    • Valutare eventuali attività di potenziamento delle competenze e di riduzione delle resistenze al cambiamento promuovendo una cultura aziendale orientata alla crescita e allo sviluppo organizzativo ed individuale
    • Monitorare e tenere traccia delle misure adottate e delle singole modifiche/innovazioni implementate

    Titolo: Organizzazione del lavoro

    Descrizione: Creare, attrarre e organizzareil capitale (processi lavorativi, risorse strutturali, risorse umane, risorse informative) conoscitivo dell'impresa,servendosi degli strumenti di organizzazione del lavoro per ridisegnare i processi di creazione del valore e

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

    Risultato atteso:RA2: Determinare le politiche e le pratiche di gestione delle risorse umane, allineandole con la strategia e l’ambiente competitivo dell’organizzazione, definendo in accordo le politiche di gestione delle relazioni sindacali
    • Indirizzamento e gestione strategica delle politiche del personale e delle relazioni sindacali

    Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
    • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
    • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
    • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

    Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
    • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
    • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
    • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
    • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

    CONOSCENZE

    • Elementi di organizzazione e di struttura aziendale(organization chart, ruoli aziendali, organigramma)
    • Strumenti di job- design, re- designe riassetto organizzativo
    • Tecniche e strumenti connessi all'analisi dei sistemi professionali, alla programmazione delle carriere, alla valutazione del lavoro e delle prestazioni

    ABILITÀ/CAPACITÀ

    • Progettaresistemi di organizzazione del lavoro adeguati alla gestione della conoscenza utilizzando strumenti volti alla facilitazione di un processo di condivisione delle informazioni inerenti ai processi produttivi
    • Gestire ed implementarepiani di orario di lavoro a livello aziendale cercando di integrare le politiche organizzative con le esigenze individuali (work- life balance)
    • Valutarele variabili che qualificano i contenuti del lavoro secondo una dimensione tecnica, economica, ergonomica e comportamentale (job design)
    • Utilizzare strumenti del "job re-design" attraverso processi quali job enlargement, job rotation e job enrichment, aumentando la capacità di innovazione e di prevenzione rispetto a fattori di destabilizzazione interni e/o esterni al contesto organizzativo


    Codice Titolo
    2.5.1.3.1 Specialisti in risorse umane
    1.2.3.2.0 Direttori e dirigenti del dipartimento organizzazione, gestione delle risorse umane e delle relazioni industriali
    2.5.1.3.2 Specialisti dell'organizzazione del lavoro

    Codice Ateco Titolo Ateco
    69.20.15 Gestione ed amministrazione del personale per conto terzi
    69.20.30 Attività dei consulenti del lavoro