ESPERTO DELLA GESTIONE E DELLO SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE



Competenze

Titolo: IMPLEMENTARE INTERVENTI DI SVILUPPO ORGANIZZATIVO

Obiettivo: Interventi di sviluppo organizzativo implementati in coerenza con le esigenze emerse dall'analisi organizzativa e del sistema professionale realizzata.

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
  • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
  • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
  • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
  • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

Risultato atteso:RA2: Provvedere all’implementazione dei piani di change management, curando la messa in atto delle azioni finalizzate alla transizione dall’assetto corrente dell’organizzazione all’assetto pianificato
  • Implementazione di piani di "change management", per lo sviluppo operativo e l'adattamento dell'organizzazione agli interventi di ristrutturazione
  • Realizzazione dei piani di comunicazione interni

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

      Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

        CONOSCENZE

        • – Organizzazione aziendale: processi, ruoli e funzioni – Tecniche e metodologie di analisi e diagnosi organizzativa – Tecniche e metodologie di analisi delle competenze, rilevazione del fabbisogno professionale, job evaluation – Tipologia, caratteristiche e funzionalità delle principali applicazioni per l'analisi, la gestione e la pianificazione della struttura organizzativa e professionale – Metodologie e strumenti di sviluppo organizzativo – Strumenti e processi di change management – Metodologie, tecniche e strumenti di project management – Sistemi di reporting e comunicazione interni all'azienda

        ABILITÀ/CAPACITÀ

        • – Adottare tecniche e strumenti di analisi dei processi lavorativi e metodologie di analisi organizzativa – Adottare tecniche e metodi di descrizione delle competenze al fine di prefigurare un sistema professionale funzionale al contesto organizzativo di riferimento – Applicare procedure e tecniche di rilevazione del fabbisogno professionale – Identificare ruoli e funzioni organizzative in relazione a struttura e processi fondamentali di business, supporto, direzione e controllo dell'organizzazione – Utilizzare metodologie e strumenti per la raccolta, interpretazione e valutazione dei dati derivanti dall'analisi del sistema professionale e del contesto organizzativo – Progettare e predisporre piani di sviluppo organizzativo e di "change management", comprensivi di piani di comunicazione interna, per lo sviluppo operativo e l'adattamento dell'organizzazione ad interventi di ristrutturazione, riorganizzazione, … – Utilizzare metodologie e strumenti di diagnosi organizzativa (focus group, survey interne/esterne, interviste semi-strutturate, questionari per l'analisi del clima organizzativo, ecc.), per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale – Progettare e pianificare interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore

        Titolo: CURARE LA PROGRAMMAZIONE ED IL RECLUTAMENTO DELLE RISORSE UMANE

        Obiettivo: Procedure di reclutamento, selezione ed inserimento definite e gestite in coerenza con il fabbisogno di personale rilevato

        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

        Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
        • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
        • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
        • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
        • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

          Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

            Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

            Risultato atteso:RA1: Programmare il reclutamento e la selezione sulla base delle caratteristiche delle posizioni mancanti rilevate a seguito degli input della direzione, anche mediante dati disaggregati per genere e indicatori di equità
            • Definizione del piano di ricerca e reclutamento di nuovo personale sulla base degli input di direzione

            Risultato atteso:RA2: Disegnare ed attuare il piano di reclutamento, sulla base della tipologia dei ruoli da ricoprire, individuando i canali di ricerca, raccogliendo e analizzando le candidature e i c.v., sulla base dei principi di equità, inclusione e non discriminazione
            • Analisi delle candidature e dei curricula dei candidati
            • Scelta e utilizzo dei canali di ricerca in base alla tipologia di ruoli da coprire e le professionalità da selezionare

            Risultato atteso:RA3: Valutare e selezionare le candidature, definendo preventivamente procedure eque, non discriminatorie e trasparenti di valutazione, somministrando prove e test di selezione e conducendo colloqui di approfondimento
            • Conduzione di colloqui di approfondimento e selezione delle candidature
            • Messa a punto e somministrazione di prove e test di valutazione per la selezione dei candidati

            CONOSCENZE

            • – Metodologie, tecniche e strumenti di ricerca del personale – Modelli e tecniche di gestione della comunicazione e della relazione – Tipologia, caratteristiche e funzionalità delle principali tecniche e strumenti di selezione del personale (prove, test di valutazione, assessment center, …) – Tipologia, caratteristiche e funzionalità delle diverse fonti e canali di reclutamento – Tecniche di analisi dei fabbisogni di personale – Modalità e procedure di inserimento ed accoglienza

            ABILITÀ/CAPACITÀ

            • – Definire il fabbisogno di personale tracciando i requisiti che dovrebbero possedere i soggetti da reclutare e tenendo presenti gli obiettivi complessivi dell'organizzazione – Individuare le principali fonti di reclutamento per la ricerca del personale – Prefigurare modalità e procedure di inserimento e accoglienza del personale selezionato all'interno del contesto organizzativo – Valutare la possibilità di miglioramento e razionalizzazione del personale presente nei diversi contesti organizzativi, in funzione dell'esigenza rilevata – Prefigurare ed adottare modalità, procedure, strumenti e tecniche per la valutazione e selezione dei candidati

            Titolo: IMPLEMENTARE INTERVENTI DI SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE

            Obiettivo: Piani/interventi di formazione sviluppati sulla base dei fabbisogni formativi rilevati in coerenza con le esigenze organizzative.

            Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

              Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

                Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

                Risultato atteso:RA1: Curare l'implementazione delle attività di valutazione delle risorse umane, finalizzate all'analisi dei fabbisogni formativi e di sviluppo, provvedendo alla rilevazione delle competenze, all'assessment delle performance e alla valutazione del potenziale, prevenendo e rimuovendo eventuali discriminazioni
                • Analisi dei fabbisogni di sviluppo professionale del personale in parallelo alle azioni di ristrutturazione aziendale e di sviluppo organizzativo
                • Rilevazione e analisi dei fabbisogni formativi dei target indicati dalla direzione in relazione agli obiettivi aziendali
                • Analisi e valutazione delle performance del personale anche attraverso specifici interventi di assessment

                Risultato atteso:RA2: Elaborare piani di formazione e di sviluppo del personale, valutando i risultati delle analisi effettuate, in risposta ai piani di sviluppo organizzativo e ristrutturazione aziendale.
                • Pianificazione e progettazione dei piani di formazione in coerenza con i fabbisogni formativi individuati
                • Pianificazione e progettazione di azioni di sviluppo/riqualificazione/riconversione del personale in base ai piani di sviluppo organizzativo e ristrutturazione aziendale

                Risultato atteso:RA3: Gestire le attività di valutazione delle azioni di formazione e sviluppo delle risorse umane, individuando e definendo indicatori per la valutazione delle azioni stesse, tenendo conto anche dei dati disaggregati per genere
                • Individuazione e definizione degli indicatori per la valutazione delle azioni di formazione e sviluppo professionale
                • Valutazione delle azioni di sviluppo professionale e del personale sulla base degli indicatori definiti

                Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

                  CONOSCENZE

                  • – Metodologie, tecniche e strumenti di rilevazione dei fabbisogni formativi – Metodologie e tecniche di elaborazione di piani formativi e di sviluppo professionale – Metodologie e tecniche di progettazione formativa – Metodologie, tecniche e strumenti per la valutazione delle prestazioni e del potenziale – Metodologie, tecniche e strumenti per la formazione e lo sviluppo delle risorse umane – Metodologie, tecniche e strumenti di monitoraggio e valutazione di interventi formativi e di sviluppo professionale

                  ABILITÀ/CAPACITÀ

                  • – Adottare tecniche e metodi di prefigurazione di percorsi di sviluppo nell'ambito dell'organizzazione – Definire interventi formativi coerenti con i percorsi di sviluppo professionale ed organizzativo prefigurati, compatibilmente ai vincoli organizzativi ed al budget disponibile – Definire un sistema di indicatori per il monitoraggio e la valutazione delle prestazioni e del potenziale, al fine di prefigurare piani di miglioramento professionale – Identificare obiettivi professionali e ambiti di competenze da sviluppare in coerenza con le strategie organizzative – Realizzare la valutazione delle azioni di sviluppo professionale realizzate sulla base degli indicatori definiti

                  Titolo: CURARE LA GESTIONE DELLE RELAZIONI SINDACALI

                  Obiettivo: Intervento nell'ambito della gestione delle relazioni sindacali sviluppato nel quadro delle indicazioni e strategie aziendali

                  Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

                    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

                    Risultato atteso:RA1: Gestire le trattative sindacali, negoziando soluzioni e mediando istanze conflittuali
                    • Gestione operativa delle procedure di confronto con le parti sindacali
                    • Illustrazione alle parti dei piani strategici di sviluppo definiti dalla direzione
                    • Negoziazione del metodo e delle soluzioni proposte
                    • Mediazione tra istanze potenzialmente conflittuali tra esigenze della direzione ed esigenze sindacali

                    Risultato atteso:RA2: Analizzare e valutare proposte e soluzioni organizzative, comunicandole e condividendole con tutti i soggetti interessati a livello aziendale
                    • Analisi e valutazione di eventuali proposte di variazione e/o di miglioramento
                    • Comunicazione e sviluppo delle soluzioni individuate e condivise con le funzioni aziendali competenti

                    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

                      Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

                        CONOSCENZE

                        • – Modelli e tecniche di gestione dei conflitti – Principali riferimenti normativi in materia contrattuale, di diritto del lavoro e diritto sindacale – Caratteristiche dei principali CCNL – Tecniche e strumenti di organizzazione e coordinamento delle attività – Tecniche di negoziazione – Tecniche di analisi dei fabbisogni quali – quantitativi di personale – Tecniche e strumenti di comunicazione organizzativa

                        ABILITÀ/CAPACITÀ

                        • – Adottare modalità e strumenti di comunicazione interna adeguati a trasmettere notizie ed informazioni – Comprendere le regole e le procedure di contrattazione sindacale necessarie ad una gestione efficace delle relazioni sindacali – Riconoscere la documentazione e comprendere le procedure necessarie alla gestione amministrativa del personale – Riconoscere la normativa contrattuale relativa alle differenti tipologie di rapporto di lavoro – Attivare le procedure di consultazione e confronto con le organizzazioni sindacali nelle ipotesi previste della normativa di riferimento – Presidiare i flussi informativi che intercorrono tra la direzione aziendale e le rappresentanze sindacali – Applicare tecniche di negoziazione e gestione dei conflitti nelle attività di mediazione tra istanze potenzialmente conflittuali e tra esigenze della direzione ed esigenze sindacali


                        Codice Titolo
                        2.5.1.3.2 Specialisti dell'organizzazione del lavoro
                        2.5.1.3.1 Specialisti in risorse umane
                        2.5.3.3.3 Psicologi del lavoro e delle organizzazioni

                        Codice Ateco Titolo Ateco
                        69.20.15 Gestione ed amministrazione del personale per conto terzi
                        69.20.30 Attività dei consulenti del lavoro