TECNICO SPECIALIZZATO NELLA GESTIONE DI SISTEMI DI BUILDING AUTOMATION



Competenze

Titolo: RAPPRESENTARE IL CONTESTO DI INTERVENTO

Obiettivo: Sistema edificio/impianto delineato in coerenza con le richieste del committente e le caratteristiche del contesto di intervento

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.01 (ex ADA.7.272.955) - Progettazione impianti elettrici e simili (es. civili, industriali, domotici, sicurezza, cablaggio) associate:

Risultato atteso:RA1: Elaborare il progetto dell'impianto elettrico da realizzare (es. civile, industriale, domotico, di sicurezza), sulla base delle esigenze della committenza, utilizzando strumenti dedicati e identificando costi, tempi e vincoli di natura procedurale
  • Analisi delle esigenze del cliente e delle specifiche dell'impianto elettrico da realizzare (es. di comando, di potenza, di controllo)
  • Elaborazione del progetto preliminare con i relativi schemi elettrici utilizzando software applicativi dedicati
  • Studio di fattibilità del progetto elettrico rispetto ai vincoli presenti (es. legislativi, tecnici, di sito, ecc. )

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.03 (ex ADA.7.272.958) - Predisposizione e gestione di sistemi di building automation associate:

Risultato atteso:RA1: Posare gli elementi dell'impianto di building automation effettuando il cablaggio, la programmazine e la configurazione
  • Cablaggio dell'impianto elettrico e del sistema di comunicazione bus
  • Posizionamento dei quadri di distribuzione, dei sensori, dei gateway e degli attuatori
  • Programmazione e configurazione dei dispositivi programmabili

CONOSCENZE

  • – Principali tecnologie, prodotti e sistemi di integrazione – Impiantistica civile e industriale – Fondamenti di elettrotecnica e tecnologia di impianti elettrici – Classi di sistemi di building automation in base alle funzioni di automazione – Building automation ed efficienza energetica negli edifici: aspetti termotecnici e illuminotecnici – Terminologia tecnica in ambito domotico – Modalità di lettura di planimetrie e mappe catastali

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Comprendere esigenze e fabbisogni del committente e riconoscere le caratteristiche strutturali e funzionali del contesto di intervento (residenziale, commerciale, industriale, ecc.) – Trasmettere le informazioni più appropriate a supportare il committente nella scelta (sicurezza attiva, controllo microclimatico, energia e illuminazione, apparecchiature elettrodomestiche, telecomunicazioni, ecc.) e a orientarlo nelle proprie valutazioni – Riconoscere le principali tecnologie (BUS, onde convogliate, trasmissione dati wireless, ecc.) e soluzioni impiantistiche innovative, considerando le specifiche tecnico funzionali e i diversi ambiti di applicazione (controllo accessi, gestione illuminazione, termoregolazione, sicurezza attiva, ecc.) – Identificare le aree di intervento potenzialmente automatizzabili attraverso la rilevazione di situazioni ricorrenti e procedure ripetitive, al fine di ottimizzare i consumi energetici e massimizzare il livello di sicurezza, vivibilità e comfort degli ambienti – Prefigurare un'ipotesi di sistema di building automation, prospettando soluzioni modulari, flessibili, espandibili e personalizzate, in integrazione coi sistemi preesistenti e tenendo conto delle esigenze espresse dal committente

Titolo: CONFIGURARE IL SISTEMA DI BUILDING AUTOMATION

Obiettivo: Sistema di building automation definito e progettato in tutte le sue componenti essenziali

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.01 (ex ADA.7.272.955) - Progettazione impianti elettrici e simili (es. civili, industriali, domotici, sicurezza, cablaggio) associate:

Risultato atteso:RA1: Elaborare il progetto dell'impianto elettrico da realizzare (es. civile, industriale, domotico, di sicurezza), sulla base delle esigenze della committenza, utilizzando strumenti dedicati e identificando costi, tempi e vincoli di natura procedurale
  • Analisi delle esigenze del cliente e delle specifiche dell'impianto elettrico da realizzare (es. di comando, di potenza, di controllo)
  • Elaborazione del progetto preliminare con i relativi schemi elettrici utilizzando software applicativi dedicati
  • Studio di fattibilità del progetto elettrico rispetto ai vincoli presenti (es. legislativi, tecnici, di sito, ecc. )

Risultato atteso:RA2: Predisporre l'istruttoria documentale del progetto elettrico elaborato, tenendo conto delle indicazioni progettuali e di appalto e acquisendo dati e informazioni tecniche, giuridiche e amministrative, anche al fine di garantire le autorizzazioni necessarie e per redigere la documentazione tecnica di collaudo
  • Cura della documentazione per le autorizzazioni del progetto elettrico presso gli enti preposti
  • Elaborazione della documentazione tecnica per il collaudo dei lavori eseguiti e della conformità degli impianti elettrici e simili
  • Redazione del progetto esecutivo dell'impianto elettrico contenente le specifiche realizzative (es. capitolato, preventivi, relazioni, autorizzazioni)
  • Valutazione delle eventuali varianti in corso d’opera del progetto elaborato relativo all'impianto elettrico realizzato

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.03 (ex ADA.7.272.958) - Predisposizione e gestione di sistemi di building automation associate:

Risultato atteso:RA1: Posare gli elementi dell'impianto di building automation effettuando il cablaggio, la programmazine e la configurazione
  • Cablaggio dell'impianto elettrico e del sistema di comunicazione bus
  • Posizionamento dei quadri di distribuzione, dei sensori, dei gateway e degli attuatori
  • Programmazione e configurazione dei dispositivi programmabili

CONOSCENZE

  • – Architetture di sistemi di building automation – Principi di elettronica, elettrotecnica, termodinamica – Tipologie e tecniche di disegno elettrico-elettronico (particolari e complessivi, segni, simboli, scale e metodi di rappresentazione, ecc.) – Principali metodi e strumenti di progettazione elettrica – Logiche di programmazione e configurazione dei dispositivi di building automation – Materiali e componentistica elettrica e elettronica per i sistemi automatizzati – Tecnologie di controllo (sicurezza, termoregolazione, illuminazione, ecc.) – Tipologie di cablaggio (centralina, bus wireless, powerline, mista)

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Leggere e interpretare i disegni tecnici degli impianti valutando i dispositivi più adatti per realizzare l'automatizzazione integrata del sistema edificio/impianto – Individuare gli elementi tecnologici e strutturali e le risorse disponibili necessari alla progettazione e realizzazione del sistema di automatizzazione, valutando le caratteristiche dell'ambiente e le problematiche relative all'integrazione di impianti e dispositivi preesistenti – Identificare le tecnologie, i software e i dispositivi più idonei al dimensionamento degli impianti e all'implementazione del sistema di building automation, tenendo conto del tipo di cablaggio, delle funzionalità del sistema e delle possibili future espansioni – Definire lo schema dell'impianto di automatizzazione nelle sue componenti e specifiche tecniche essenziali determinando tempi, costi e risorse necessarie – Applicare tecniche di disegno tecnico elettrico al fine di indicare correttamente caratteristiche e modalità del posizionamento e dei collegamenti di cavi, apparecchiature e sistemi di sicurezza e comando – Sviluppare il progetto del sistema di automatizzazione nel rispetto di tecnologie, materiali e criteri di risparmio energetico, standard di sicurezza, comfort e vivibilità – Valutare la funzionalità del sistema progettato, verificandone la congruità con le richieste del committente e in funzione degli utilizzi previsti (risparmio energetico, sicurezza, comfort, ecc.)

Titolo: SVILUPPARE IL SISTEMA DI BUILDING AUTOMATION

Obiettivo: Sistema di building automation installato, avviato e collaudato nel rispetto degli standard di sicurezza e in coerenza con il progetto definito

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.01 (ex ADA.7.272.955) - Progettazione impianti elettrici e simili (es. civili, industriali, domotici, sicurezza, cablaggio) associate:

Risultato atteso:RA2: Predisporre l'istruttoria documentale del progetto elettrico elaborato, tenendo conto delle indicazioni progettuali e di appalto e acquisendo dati e informazioni tecniche, giuridiche e amministrative, anche al fine di garantire le autorizzazioni necessarie e per redigere la documentazione tecnica di collaudo
  • Cura della documentazione per le autorizzazioni del progetto elettrico presso gli enti preposti
  • Elaborazione della documentazione tecnica per il collaudo dei lavori eseguiti e della conformità degli impianti elettrici e simili
  • Redazione del progetto esecutivo dell'impianto elettrico contenente le specifiche realizzative (es. capitolato, preventivi, relazioni, autorizzazioni)
  • Valutazione delle eventuali varianti in corso d’opera del progetto elaborato relativo all'impianto elettrico realizzato

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.03 (ex ADA.7.272.958) - Predisposizione e gestione di sistemi di building automation associate:

Risultato atteso:RA1: Posare gli elementi dell'impianto di building automation effettuando il cablaggio, la programmazine e la configurazione
  • Cablaggio dell'impianto elettrico e del sistema di comunicazione bus
  • Posizionamento dei quadri di distribuzione, dei sensori, dei gateway e degli attuatori
  • Programmazione e configurazione dei dispositivi programmabili

Risultato atteso:RA2: Eseguire la verifica e il collaudo del nuovo impianto realizzato, provvedendo al rilascio della certificazione secondo la normativa in vigore
  • Rilascio/certificazione dell'impianto
  • Verifica e collaudo dell'impianto

Risultato atteso:RA3: Eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti di building automation, individuando eventuali guasti e anomalie e ripristinandone la funzionalità
  • Manutenzione ordinaria/straordinaria dell'impianto
  • Ricerca di eventuali anomalie

CONOSCENZE

  • – Principi di funzionamento, dati tecnici e caratteristiche costruttive degli impianti elettrici e di building automation – Principali tipologie di gateway, sensori e attuatori – Principali standard di comunicazione per il controllo automatizzato degli edifici (residenziali e non) – Tecniche di posa degli elementi degli impianti di building automation – Tecniche e procedure di collaudo di impianti elettrici e di building automation – Modulistica di riferimento: documentazione tecnica degli impianti di building automation – Normative inerenti i sistemi BACS - Building Automation and Control System – Principali riferimenti normativi relativi alla sicurezza per quanto concerne l'installazione, l'avvio e il collaudo di sistemi di building automation

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Delineare soluzioni tecniche che rendano compatibili le applicazioni dei vari sottosistemi e/o sistemi energetici già esistenti – Applicare in sicurezza procedure e tecniche necessarie alle diverse operazioni di installazione dei sistemi automatizzati (cablaggio, montaggio, trasmissione, ecc.) valutandone il corretto svolgimento in conformità al progetto tecnico e in relazione agli standard prestazionali predefiniti – Adottare tecniche e procedure per l'avvio dell'impianto in coerenza con le specifiche progettuali e in integrazione con i sistemi preesistenti – Adottare le principali tecniche di collaudo dell'impianto di building automation installato, individuando eventuali anomalie al fine di intervenire con azioni correttive – Adottare la documentazione tecnica relativa all'impianto e predisporre la reportistica necessaria al collaudo tenendo conto degli standard di riferimento – Operare l'installazione e l'avvio del sistema di building automation nel rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro

Titolo: GESTIRE IL SISTEMA DI BUILDING AUTOMATION

Obiettivo: Sistema di building automation funzionante e rispondente agli standard di efficienza e di sicurezza previsti

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.01 (ex ADA.7.272.955) - Progettazione impianti elettrici e simili (es. civili, industriali, domotici, sicurezza, cablaggio) associate:

Risultato atteso:RA2: Predisporre l'istruttoria documentale del progetto elettrico elaborato, tenendo conto delle indicazioni progettuali e di appalto e acquisendo dati e informazioni tecniche, giuridiche e amministrative, anche al fine di garantire le autorizzazioni necessarie e per redigere la documentazione tecnica di collaudo
  • Cura della documentazione per le autorizzazioni del progetto elettrico presso gli enti preposti
  • Elaborazione della documentazione tecnica per il collaudo dei lavori eseguiti e della conformità degli impianti elettrici e simili
  • Redazione del progetto esecutivo dell'impianto elettrico contenente le specifiche realizzative (es. capitolato, preventivi, relazioni, autorizzazioni)
  • Valutazione delle eventuali varianti in corso d’opera del progetto elaborato relativo all'impianto elettrico realizzato

Attivitá dell’ AdA ADA.10.04.03 (ex ADA.7.272.958) - Predisposizione e gestione di sistemi di building automation associate:

Risultato atteso:RA2: Eseguire la verifica e il collaudo del nuovo impianto realizzato, provvedendo al rilascio della certificazione secondo la normativa in vigore
  • Rilascio/certificazione dell'impianto
  • Verifica e collaudo dell'impianto

Risultato atteso:RA3: Eseguire la manutenzione ordinaria e straordinaria di impianti di building automation, individuando eventuali guasti e anomalie e ripristinandone la funzionalità
  • Manutenzione ordinaria/straordinaria dell'impianto
  • Ricerca di eventuali anomalie

CONOSCENZE

  • – Fondamenti di elettrotecnica e tecnologie, prodotti e sistemi di integrazione di impianti automatizzati – Tecniche di diagnostica e rilevazione guasti – Informatica applicata alla strumentazione diagnostica – Principali riferimenti legislativi e normativi in materia di UNI e CEI per l'installazione e la manutenzione di impianti elettrici – Principali riferimenti normativi relativi alla sicurezza per quanto concerne la gestione e manutenzione di sistemi di building automation – Lingua inglese tecnica

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Definire una programmazione efficace di manutenzione ordinaria dell'impianto installato e dei suoi componenti – Applicare tecniche e procedure necessarie alla manutenzione periodica e alla riprogrammazione del sistema automatizzato – Individuare soluzioni efficaci per apportare le necessarie modifiche e/o adattamenti del sistema installato, rilevando eventuali guasti e anomalie e identificandone le cause – Valutare le prestazioni del sistema automatizzato al fine di ridurre gli sprechi e ottimizzare i consumi energetici – Adottare interventi di manutenzione straordinaria al fine di proporre piani di ripristino e miglioramento delle prestazioni dell'impianto – Tradurre gli interventi effettuati in dati e informazioni necessarie alla compilazione della reportistica tecnica prevista dalla normativa vigente – Operare la manutenzione ordinaria e straordinaria del sistema di building automation installato nel rispetto delle norme di sicurezza sul lavoro


Codice Titolo
3.1.3.3.0 Elettrotecnici
2.2.1.6.1 Ingegneri edili e ambientali
3.1.3.5.0 Tecnici delle costruzioni civili e professioni assimilate

Codice Ateco Titolo Ateco
43.21.01 Installazione di impianti elettrici in edifici o in altre opere di costruzione (inclusa manutenzione e riparazione)
43.21.02 Installazione di impianti elettronici (inclusa manutenzione e riparazione)
43.21.03 Installazione impianti di illuminazione stradale e dispositivi elettrici di segnalazione, illuminazione delle piste degli aeroporti (inclusa manutenzione e riparazione)
43.29.01 Installazione, riparazione e manutenzione di ascensori e scale mobili
43.22.01 Installazione di impianti idraulici, di riscaldamento e di condizionamento dell'aria (inclusa manutenzione e riparazione) in edifici o in altre opere di costruzione
43.22.02 Installazione di impianti per la distribuzione del gas (inclusa manutenzione e riparazione)
43.22.03 Installazione di impianti di spegnimento antincendio (inclusi quelli integrati e la manutenzione e riparazione)
43.22.04 Installazione di impianti di depurazione per piscine (inclusa manutenzione e riparazione)
43.22.05 Installazione di impianti di irrigazione per giardini (inclusa manutenzione e riparazione)