INSEGNANTE DI DANZA



Competenze

Titolo: ELABORARE IL PERCORSO DI INSEGNAMENTO DELLA DANZA

Obiettivo: Percorso di insegnamento elaborato secondo le caratteristiche degli allievi ed in coerenza con le specifiche del genere di danza di riferimento.

Attivitá dell’ AdA ADA.18.03.02 (ex ADA.23.184.600) - Insegnamento teorico-pratico di danza classica e moderna associate:

Risultato atteso:RA1: Condurre lezioni teorico-pratiche di danza classica e moderna, curando gli aspetti organizzativi della didattica, ideando e trasmettendo le coreografie agli allievi
  • Cura degli aspetti organizzativi della didattica
  • Ideazione delle coreografie
  • Realizzazione delle lezioni teorico-pratiche di danza

CONOSCENZE

  • – Modelli e tecniche di progettazione formativa e programmazione didattica – Elementi di psicologia, pedagogia e scienze della formazione – Modelli e tecniche di progettazione di percorsi di apprendimento dei diversi generi di danza (danza classica accademica, classica moderna, moderna, etnico/popolare, jazz, hip hop, break dance ecc. …) – Elementi di storia della danza e della musica – Principi bio-meccanici e dinamici alla base dei singoli generi di danza – Teorie e modelli relativi ai processi di apprendimento in relazione a diverse tipologie di allievi – Elementi di educazione musicale

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Identificare gli obiettivi di apprendimento e di performance da raggiungere nel breve, medio e lungo termine – Prefigurare il programma delle lezioni (sviluppo temporale e sequenza, contenuti, metodologie, setting, ausili), gli spazi, i supporti necessari e le modalità di insegnamento più adeguate – Selezionare la concatenazione di esercizi, la progressione di difficoltà e gli indicatori di performance da monitorare in rapporto alle abilità tecniche psico-sociali ed espressive – Individuare i brani musicali per l'accompagnamento delle lezioni scegliendo tempo e ritmo in base ai movimenti e ai passi da realizzare – Elaborare il percorso tenendo conto: dei fattori chiave dello sviluppo nelle diverse fasi della vita, delle condizioni psico-fisiche, delle esperienze pregresse dei partecipanti, del contesto di apprendimento e della tecnica di danza prescelta

Titolo: CONDURRE LE LEZIONI DI DANZA

Obiettivo: Lezioni e coreografie effettuate nel rispetto degli standard previsti.

Attivitá dell’ AdA ADA.18.03.02 (ex ADA.23.184.600) - Insegnamento teorico-pratico di danza classica e moderna associate:

Risultato atteso:RA1: Condurre lezioni teorico-pratiche di danza classica e moderna, curando gli aspetti organizzativi della didattica, ideando e trasmettendo le coreografie agli allievi
  • Cura degli aspetti organizzativi della didattica
  • Ideazione delle coreografie
  • Realizzazione delle lezioni teorico-pratiche di danza

CONOSCENZE

  • – Modalità di funzionamento e di utilizzo di attrezzature e strumenti a supporto della didattica – Tecniche di monitoraggio e valutazione degli apprendimenti – Principali riferimenti normativi in materia di sicurezza per quanto concerne la conduzione di lezioni di danza – Elementi di dinamica di gruppo e di psicologia dello sport – Tecniche di primo soccorso – Principi di anatomia, fisiologia del movimento, psicomotricità e traumatologia – Tecniche di riscaldamento, stretching e rilassamento – Metodologia di insegnamento della danza (classica accademica, classica moderna, moderna, etnico/popolare, jazz, hip hop, break dance ecc. …)

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Verificare la corretta esecuzione degli esercizi fornendo indicazioni e suggerimenti correttivi e migliorativi – Analizzare i risultati conseguiti dagli allievi rispetto al programma valutando la necessità di eventuali modifiche in itinere – Gestire le dinamiche all'interno del gruppo di allievi in modo da sviluppare un clima positivo e favorevole all'apprendimento – Identificare sequenze coordinate e semplici coreografie finalizzate al graduale apprendimento delle capacità tecniche ed espressive da parte degli allievi – Identificare e selezionare le tecniche di preparazione e rilassamento muscolare per la salvaguardia della salute e della sicurezza dell'allievo – Adottare uno stile comportamentale rispettoso della salute dell'allievo e atto a svilupparne la consapevolezza di sé e del proprio corpo (coordinazione dei movimenti, controllo della respirazione, …) – Individuare differenti combinazioni di movimenti e di passi utili a valorizzare e affinare le capacità interpretative e performanti degli allievi – Adottare procedure di intervento in caso di traumi ed infortuni

Titolo: ALLESTIRE SAGGI E SPETTACOLI

Obiettivo: Evento di promozione- divulgazione preparato e allestito nel rispetto dei criteri previsti

Attivitá dell’ AdA ADA.18.03.02 (ex ADA.23.184.600) - Insegnamento teorico-pratico di danza classica e moderna associate:

Risultato atteso:RA2: Organizzare eventi promozionali o divulgativi, allestendo saggi e spettacoli e curando la fase preparatoria delle prove di danza
  • Allestimento di saggi e spettacoli
  • Organizzazione di eventi promozionali o divulgativi

CONOSCENZE

  • – Obiettivi e caratteristiche delle diverse tipologie di eventi promozionali e divulgativi – Elementi di project management – Metodi di organizzazione di eventi promozionali e divulgativi – Tecniche e strumenti dello spettacolo dal vivo – Elementi di storia della scenografia e del costume – Tecniche di gestione dello spazio scenico e per l'orientamento spazio- tempo – Tecniche di regia coreografica – Principali riferimenti normativi in materia di sicurezza per quanto concerne la realizzazione di spettacoli dal vivo

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Implementare strategie di marketing e promozione delle attività coreutiche – Gestire relazioni con altre figure tecniche e manageriali coinvolte nella pianificazione ed organizzazione degli eventi promozionali e divulgativi – Riconoscere le caratteristiche di un palcoscenico e delle sue strumentazioni – Adottare modalità di presidio dell'esecuzione e dell'organizzazione dello spettacolo – Riconoscere le singole capacità interpretative e le attitudini degli allievi ai fini dell'assegnazione delle parti – Definire il calendario delle prove per la messa in scena dello spettacolo – Identificare coreografie, musica e ruoli dello spettacolo di danza da rappresentare

Titolo: VALUTARE LE CONDIZIONI E LE POTENZIALITÀ DEGLI ALLIEVI

Obiettivo: Bilancio delle condizioni fisiche e delle potenzialità degli allievi

CONOSCENZE

  • – Tipologia e caratteristiche dei test di valutazione dello stato fisico (resistenza, forza, muscolatura, …) – Elementi di fisiologia delle articolazioni e di biomeccanica del movimento – Tipologia ed ambiti di specializzazione dei diversi professionisti della salute e dello sport – Modelli e tecniche di ascolto attivo – Principi di corretta alimentazione di contrasto ai disordini alimentari

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • – Utilizzare test e questionari per analizzare lo stato fisico (forza, resistenza, …) – Definire criteri di valutazione del potenziale e delle prestazioni coreutiche – Adottare modalità di restituzione degli esiti delle valutazioni rispettose della sensibilità e del carattere degli allievi, concordando percorsi ed attività – Adottare modalità di valutazione delle conoscenze tecniche degli allievi – Formulare suggerimenti rispetto all'eventuale consultazione di specialisti (nutrizionisti, medici, ecc.)


Codice Titolo
3.4.2.3.0 Istruttori di tecniche in campo artistico
2.6.5.5.2 Insegnanti di danza

Codice Ateco Titolo Ateco
85.59.30 Scuole e corsi di lingua
85.52.09 Altra formazione culturale
85.52.01 Corsi di danza
85.59.90 Altri servizi di istruzione nca