Tecnico del controllo di gestione



SETTORE 24. Area comune
REPERTORIO - Lazio
Competenze

Titolo: Strutturazione tecnica del sistema di contabilità analitica e del sistema di controllo di gestione

Descrizione: Definire il sistema di contabilità analitica e del controllo di gestione, mediante la progettazione di procedure, strumenti e metodologie di rilevazione dei dati e di elaborazione di strumenti di controllo, anche attraverso l'individuazione e personalizza

Obiettivo: Definire il sistema di contabilità analitica e del controllo di gestione, mediante la progettazione di procedure, strumenti e metodologie di rilevazione dei dati e di elaborazione di strumenti di controllo, anche attraverso l'individuazione e personalizza

Attivitá dell’ AdA ADA.24.02.04 (ex ADA.25.228.744) - Controllo di gestione e contabilità analitica associate:

Risultato atteso:RA1: Approntare il sistema di controllo di gestione e miglioramento nel tempo, definendo le procedure di contabilità analitica e individuando gli indicatori per la misurazione dei risultati
  • Predisposizione del piano di acquisizione dei dati per la misurazione del valore degli indicatori
  • Identificazione e definizione delle procedure operative di contabilità analitica
  • Valutazione e individuazione dei margini di sviluppo dei software gestionali per la tenuta della contabilità analitica o industriale

Risultato atteso:RA2: Presidiare l’applicazione del sistema di controllo di gestione, curando l’acquisizione di dati, misurando i valori degli indicatori, formulando proposte di miglioramento e redigendo la reportistica di comunicazione dei risultati
  • Analisi dei costi Diretti/Indiretti e dei costi Fissi/Variabili
  • Analisi di Profittabilità per Clienti/Prodotti (ABC)
  • Acquisizione ed elaborazione dei dati e comunicazione intermedia degli andamenti rilevati
  • Formulazione di proposte correttive e di miglioramento
  • Misurazione del valore degli indicatori a fine esercizio
  • Comunicazione con rapporto finale dei valori rilevati con le analisi degli indicatori funzionale anche, alla predisposizione del successivo bilancio previsionale

CONOSCENZE

  • Elementi di contrattualistica del lavoro, previdenza e assicurazione
  • Norme e disposizioni a tutela della sicurezza dell'ambiente di lavoro
  • Tecniche di programmazione
  • Tecniche di analisi matematica e statistica
  • Funzione, caratteristiche e logiche dei sistemi di pianificazione e controllo di gestione
  • Norme sulla gestione della qualità ISO 9000 nella versione corrente
  • Strumenti di analisi organizzativa e dei processi aziendali
  • Contabilità analitica (caratteristiche e strumenti del full costing; principali architetture dei sistemi di contabilità per centri di costo; criteri di determinazione dei centri di costo; elementi di calcolo dei costi per attività: Activity Based Costing)
  • Software gestionali
  • Strumenti software di calcolo e rappresentazione (fogli elettronici, pacchetti di statistica, strumenti di redazione di reportistica)
  • Tipologie e caratteristiche delle diverse strutture informative, organizzative e del processo di controllo direzionale
  • Fondamenti di organizzazione aziendale: struttura, funzioni, processi lavorativi

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Definire finalità, logica generale e criteri per la progettazione del sistema di contabilità analitica
  • Definire le procedure operative di contabilità analitica, al fine di ottenere informazioni di dettaglio dei fenomeni aziendali, per quanto riguarda costi, ricavi e risultati di singole operazioni 
  • Individuare gli elementi del controllo da monitorare
  • Valutare caratteristiche e potenzialità del software gestionale per la rilevazione delle variabili economiche, in coerenza con il sistema informativo aziendale
  • Definire i layout del report di controllo e le procedure organizzative di supporto ad un'efficiente ed efficace implementazione del sistema
  • Analizzare i processi aziendali in tutte le loro componenti organizzative ed informative (attività; report prodotti; sistemi coinvolti; dati trattati; tempistiche di produzione; esigenze di monitoraggio non coperte; frequenza di aggiornamento dati etc.)

Titolo: Redazione tecnica del budget

Descrizione: Predisporre il budget aziendale in funzione degli obiettivi da raggiungere, definendo anche gli indicatori per la loro misurazione

Obiettivo: Predisporre il budget aziendale in funzione degli obiettivi da raggiungere, definendo anche gli indicatori per la loro misurazione

Attivitá dell’ AdA ADA.24.02.04 (ex ADA.25.228.744) - Controllo di gestione e contabilità analitica associate:

Risultato atteso:RA2: Presidiare l’applicazione del sistema di controllo di gestione, curando l’acquisizione di dati, misurando i valori degli indicatori, formulando proposte di miglioramento e redigendo la reportistica di comunicazione dei risultati
  • Analisi dei costi Diretti/Indiretti e dei costi Fissi/Variabili
  • Analisi di Profittabilità per Clienti/Prodotti (ABC)
  • Acquisizione ed elaborazione dei dati e comunicazione intermedia degli andamenti rilevati
  • Formulazione di proposte correttive e di miglioramento
  • Misurazione del valore degli indicatori a fine esercizio
  • Comunicazione con rapporto finale dei valori rilevati con le analisi degli indicatori funzionale anche, alla predisposizione del successivo bilancio previsionale

CONOSCENZE

  • Principali modelli e tecniche di budgeting e reporting
  • I centri di responsabilità
  • Budget per processi e per funzioni
  • Budget e obiettivi economico – patrimoniali – finanziari
  • Budget: definizione, scopi e processo
  • Bilancio di esercizio: Conto economico, Stato patrimoniale e Rendiconto finanziario

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Assegnare, unitamente alle risorse, gli organi aziendali responsabili del loro conseguimento (i "centri di responsabilità")
  • Definire, attraverso la formulazione del budget, gli indicatori ed il target, ossia il valore che gli indicatori devono assumere affinchè gli obiettivi siano conseguiti
  • Elaborare il budget sulla base dei dati consuntivi degli anni precedenti, degli obiettivi da raggiungere, analizzando le prospettive di mercato e le risorse aziendali
  • Definire i dati di previsione delle risorse (umane, finanziarie ecc.) necessarie al conseguimento degli obiettivi

Titolo: Controllo di gestione e reporting

Descrizione: Effettuare attività di controllo degli indicatori e di rilevazione degli scostamenti dei risultati ottenuti, rispetto agli obiettivi prefissati, redigendo report destinati agli organi di governo aziendale

Obiettivo: Effettuare attività di controllo degli indicatori e di rilevazione degli scostamenti dei risultati ottenuti, rispetto agli obiettivi prefissati, redigendo report destinati agli organi di governo aziendale

Attivitá dell’ AdA ADA.24.02.04 (ex ADA.25.228.744) - Controllo di gestione e contabilità analitica associate:

Risultato atteso:RA1: Approntare il sistema di controllo di gestione e miglioramento nel tempo, definendo le procedure di contabilità analitica e individuando gli indicatori per la misurazione dei risultati
  • Predisposizione del piano di acquisizione dei dati per la misurazione del valore degli indicatori
  • Identificazione e definizione delle procedure operative di contabilità analitica
  • Valutazione e individuazione dei margini di sviluppo dei software gestionali per la tenuta della contabilità analitica o industriale

Risultato atteso:RA2: Presidiare l’applicazione del sistema di controllo di gestione, curando l’acquisizione di dati, misurando i valori degli indicatori, formulando proposte di miglioramento e redigendo la reportistica di comunicazione dei risultati
  • Analisi dei costi Diretti/Indiretti e dei costi Fissi/Variabili
  • Analisi di Profittabilità per Clienti/Prodotti (ABC)
  • Acquisizione ed elaborazione dei dati e comunicazione intermedia degli andamenti rilevati
  • Formulazione di proposte correttive e di miglioramento
  • Misurazione del valore degli indicatori a fine esercizio
  • Comunicazione con rapporto finale dei valori rilevati con le analisi degli indicatori funzionale anche, alla predisposizione del successivo bilancio previsionale

CONOSCENZE

  • Sistemi informativi in ambito aziendale
  • Sistemi di reporting
  • Tecniche di rappresentazione grafica dei dati
  • Tecniche di analisi degli scostamenti ("variance analysis")
  • Analisi economico-finanziaria della gestione
  • Analisi dei costi
  • Inglese tecnico di settore
  • Sistemi di "Enterprise resource planning" (ERP)
  • Logiche di funzionamento dei software applicativi di contabilità e di contabilità integrata

ABILITÀ/CAPACITÀ

  • Misurare, periodicamente ed a fine esercizio, gli indicatori, attraverso la rilevazione dei costi (diretti ed indiretti) e dei risultati
  • Identificare gli scostamenti tra realizzato e programmato
  • Individuare le cause determinanti dei relativi scostamenti
  • Analizzare i risultati ottenuti, al fine di supportare il successivo ciclo di budgeting e di fornire elementi per le decisioni correttive e strategiche
  • Trasmettere ai centri di responsabilità ed al vertice aziendale, sintesi informative report secondo il lay out stabilito, al fine di far pervenire le informazioni ai destinatari, in modo corretto e nei tempi stabiliti


Codice Titolo
2.5.1.2.0 Specialisti della gestione e del controllo nelle imprese private

Codice Ateco Titolo Ateco
69.20.11 Servizi forniti da commercialisti
69.20.12 Servizi forniti da esperti contabili
69.20.13 Servizi forniti da revisori contabili, periti, consulenti ed altri soggetti che svolgono attività in materia di amministrazione, contabilità e tributi
69.20.20 Attività delle società di revisione e certificazione di bilanci
70.22.09 Altre attività di consulenza imprenditoriale e altra consulenza amministrativo-gestionale e pianificazione aziendale