Esperto nella gestione e sviluppo delle risorse umane



SETTORE 24. Area comune
REPERTORIO - Campania
Competenze

Titolo: Gestione delle risorse umane

Descrizione: Gestione delle risorse umane

Obiettivo: Organico adeguatamente dimensionato; politiche di gestione delle risorse umane coerenti con gli obiettivi e le strategie aziendali.

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
  • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
  • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
  • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
  • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
  • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
  • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
  • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
  • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

      Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

        CONOSCENZE

        • Principi e tecniche di comunicazione e relazione interpersonale
        • Tecniche di negoziazione
        • Tecniche di pianificazione
        • Elementi di organizzazione aziendale
        • Elementi di psicologia del lavoro
        • Elementi di diritto del lavoro e di contrattualistica
        • Tecniche di analisi delle competenze e del potenziale
        • Tecniche di valutazione delle prestazioni per definire gli sviluppi di carriera e la progettazione della formazione
        • Caratteristiche e funzionamento dei sistemi retributivi e incentivanti
        • Applicazioni software per l'analisi, la gestione e la pianificazione della struttura organizzativa del personale
        • Elementi di diritto sindacale
        • Elementi e procedure di gestione delle risorse umane

        ABILITÀ/CAPACITÀ

        • Gestire le procedure organizzative per il job posting
        • Applicare tecniche quali/quantitative per la determinazione del fabbisogno di personale
        • Effettuare analisi organizzative per l'individuazione di criticità ed esuberi in seguito a ristrutturazioni aziendali
        • Definire pratiche e strumenti di socializzazione del personale (meeting aziendali, interventi di imprinting aziendale, mentoring, ecc.)
        • Definire le policies e le regole di condotta da seguire all'interno dell'organizzazione (es. standard di condotta, spese di viaggio, dress code, e-mail e internet policies, ecc.) e redigere la relativa documentazione (ad es. codice disciplinare)
        • Gestire il piano strategico di reclutamento personale
        • Gestire i piani di sviluppo organizzativo
        • Applicare le politiche di gestione delle relazioni sindacali interne all'azienda
        • Definire le politiche aziendali di retribuzione (retribuzione fissa, retribuzione variabile, retribuzione discrezionale, eventuali benefit) e redigere i documenti delle politiche retributive e dei sistemi d'incentivazione
        • Utilizzare applicazioni software per l'analisi, la gestione e la pianificazione della struttura organizzativa del personale

        Titolo: Gestione delle relazioni sindacali

        Descrizione: Gestione delle relazioni sindacali

        Obiettivo: Comunicazione e confronto con le parti sindacali adeguatamente gestite.

        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

        Risultato atteso:RA1: Definire i piani strategici di dimensionamento del personale (reclutamento, esodi, esuberi, ecc.), a partire dalla formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse, ruoli e professionalità rispetto agli obiettivi di sviluppo aziendale e/o alle rinnovate esigenze organizzative (anche a seguito di ristrutturazione aziendale), tenendo conto dei principi di equità, inclusione e non discriminazione e valorizzazione della diversità
        • Determinazione di piani strategici di reclutamento del personale
        • Formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse e di ruoli e professionalità necessarie in base agli obiettivi di sviluppo aziendale
        • Individuazione delle criticità e degli esuberi in relazione alle rinnovate esigenze organizzative e/o a seguito di ristrutturazioni aziendali

        Risultato atteso:RA2: Determinare le politiche e le pratiche di gestione delle risorse umane, allineandole con la strategia e l’ambiente competitivo dell’organizzazione, definendo in accordo le politiche di gestione delle relazioni sindacali
        • Indirizzamento e gestione strategica delle politiche del personale e delle relazioni sindacali

        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

          Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

          Risultato atteso:RA1: Gestire le trattative sindacali, negoziando soluzioni e mediando istanze conflittuali
          • Gestione operativa delle procedure di confronto con le parti sindacali
          • Illustrazione alle parti dei piani strategici di sviluppo definiti dalla direzione
          • Negoziazione del metodo e delle soluzioni proposte
          • Mediazione tra istanze potenzialmente conflittuali tra esigenze della direzione ed esigenze sindacali

          Risultato atteso:RA2: Analizzare e valutare proposte e soluzioni organizzative, comunicandole e condividendole con tutti i soggetti interessati a livello aziendale
          • Analisi e valutazione di eventuali proposte di variazione e/o di miglioramento
          • Comunicazione e sviluppo delle soluzioni individuate e condivise con le funzioni aziendali competenti

          Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

            Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

              CONOSCENZE

              • Normativa e strumenti di sostegno per le aziende in crisi e per le aree di crisi industriale
              • Elementi della procedura amministrativa dell'assunzione, del licenziamento, della trasformazione di un contratto di lavoro
              • Contratti collettivi di lavoro
              • Elementi di diritto del lavoro
              • Elementi di diritto sindacale
              • Normativa, tipolgia e funzionamento degli ammortizzatori sociali in costanza di rapporto di lavoro (cassa integrazione guadagni, fondi di solidarietà, ecc.)
              • Elementi di organizzazione aziendale
              • Principi e tecniche di comunicazione e relazione interpersonale
              • Elementi e procedure di gestione delle risorse umane
              • Strumenti e tecniche di negoziazione e gestione del conflitto

              ABILITÀ/CAPACITÀ

              • Valutare le eventuali proposte di variazione e/o di miglioramento degli accordi sindacali
              • Attivare le procedure di informazione e comunicazione ai sindacati dei piani strategici di sviluppo definiti dalla direzione e negli altri casi previsti dalla normativa di riferimento (processi di riorganizzazione, sistemi incentivanti, ecc.)
              • Attivare le procedure di consultazione e confronto con le organizzazioni sindacali nelle ipotesi previste della normativa di riferimento
              • Applicare tecniche di comunicazione efficace
              • Applicare tecniche di decision making
              • Comprendere le richieste delle diverse controparti facilitando lo scambio tra esse
              • Presidiare i flussi informativi che intercorrono tra la direzione aziendale e le rappresentanze sindacali
              • Stipulare con le controparti sindacali accordi e contratti coerenti con le policy aziendali e con le indicazioni della direzione aziendale
              • Applicare tecniche di negoziazione e gestione dei conflitti nelle attivita' di mediazione tra istanze potenzialmente conflittuali e tra esigenze della direzione ed esigenze sindacali

              Titolo: Progettazione e gestione piani di formazione e sviluppo del personale

              Descrizione: Progettazione e gestione piani di formazione e sviluppo del personale

              Obiettivo: Interventi formativi rispondenti ai fabbisogni rilevati; piani di sviluppo professionale coerenti ed efficaci.

              Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

              Risultato atteso:RA1: Definire i piani strategici di dimensionamento del personale (reclutamento, esodi, esuberi, ecc.), a partire dalla formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse, ruoli e professionalità rispetto agli obiettivi di sviluppo aziendale e/o alle rinnovate esigenze organizzative (anche a seguito di ristrutturazione aziendale), tenendo conto dei principi di equità, inclusione e non discriminazione e valorizzazione della diversità
              • Determinazione di piani strategici di reclutamento del personale
              • Formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse e di ruoli e professionalità necessarie in base agli obiettivi di sviluppo aziendale
              • Individuazione delle criticità e degli esuberi in relazione alle rinnovate esigenze organizzative e/o a seguito di ristrutturazioni aziendali

              Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
              • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
              • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
              • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

              Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

                Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

                  Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

                  Risultato atteso:RA1: Curare l'implementazione delle attività di valutazione delle risorse umane, finalizzate all'analisi dei fabbisogni formativi e di sviluppo, provvedendo alla rilevazione delle competenze, all'assessment delle performance e alla valutazione del potenziale, prevenendo e rimuovendo eventuali discriminazioni
                  • Analisi dei fabbisogni di sviluppo professionale del personale in parallelo alle azioni di ristrutturazione aziendale e di sviluppo organizzativo
                  • Rilevazione e analisi dei fabbisogni formativi dei target indicati dalla direzione in relazione agli obiettivi aziendali
                  • Analisi e valutazione delle performance del personale anche attraverso specifici interventi di assessment

                  Risultato atteso:RA2: Elaborare piani di formazione e di sviluppo del personale, valutando i risultati delle analisi effettuate, in risposta ai piani di sviluppo organizzativo e ristrutturazione aziendale.
                  • Pianificazione e progettazione dei piani di formazione in coerenza con i fabbisogni formativi individuati
                  • Pianificazione e progettazione di azioni di sviluppo/riqualificazione/riconversione del personale in base ai piani di sviluppo organizzativo e ristrutturazione aziendale

                  Risultato atteso:RA3: Gestire le attività di valutazione delle azioni di formazione e sviluppo delle risorse umane, individuando e definendo indicatori per la valutazione delle azioni stesse, tenendo conto anche dei dati disaggregati per genere
                  • Individuazione e definizione degli indicatori per la valutazione delle azioni di formazione e sviluppo professionale
                  • Valutazione delle azioni di sviluppo professionale e del personale sulla base degli indicatori definiti

                  Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

                    CONOSCENZE

                    • Coordinamento e gestione di progetti formativi
                    • Tecniche di analisi delle competenze e del potenziale
                    • Tecniche di colloquio individuale e di gruppo
                    • Elementi di organizzazione aziendale
                    • Elementi di psicologia del lavoro
                    • Principi e tecniche di comunicazione e relazione interpersonale
                    • Tecniche di pianificazione
                    • Tecniche e strumenti di monitoraggio e valutazione
                    • Elementi e procedure di gestione delle risorse umane
                    • Metodologie e tecniche di progettazione formativa
                    • Tecniche di ricerca quali- quantitativa applicabile all'analisi dei fabbisogni professionali e formativi
                    • Metodologie di assessment

                    ABILITÀ/CAPACITÀ

                    • Progettare e gestire strumenti di monitoraggio e valutazione delle azioni di formazione e sviluppo professionale (questionari, schede, report di valutazione, ecc.)
                    • Coordinare l'attuazione delle attività formative (gestione logistica, docenti, materiali didattici, ecc.) e non formative (colloqui, analisi, ecc.) previste dal piano di sviluppo e formazione del personale
                    • Progettare piani e interventi di formazione e sviluppo del personale (sviluppo, riqualificazione, riconversione, ecc.) in base ai piani di sviluppo organizzativo e ristrutturazione aziendale
                    • Utilizzare metodologie e strumenti per l'analisi dei fabbisogni formativi (interviste, focus group, questionari, analisi della documentazione aziendale, ecc.)
                    • Applicare tecniche di progettazione formativa (contenuti didattici, metodologie formative, modalità di valutazione, ecc.)
                    • Predisporre il piano di valutazione delle risorse umane (competenze, performance e potenziale)
                    • Applicare metodologie e strumenti di mappatura/misurazione delle competenze possedute dal personale interno all'azienda (es. questionari di personalità, questionari motivazionali, role playing, in basket, interviste, etc.)
                    • Utilizzare strumenti di valutazione del potenziale indiretti (assessment center, questionari 360°, report di sviluppo, ecc.) o diretti (behavioral event interview, questionario biografico, test e questionari, ecc.), per individuare i punti di forza, le aree di miglioramento e le possibilità di sviluppo delle risorse umane
                    • Utilizzare tecniche di valutazione delle prestazioni del personale (scale di valutazione, metodo del confronto, lavoro di gruppo, valutazione per obiettivi, etc.) sulla base degli indicatori di prestazione formulati nel piano della valutazione aziendale

                    Titolo: Progettazione e gestione piani e interventi di sviluppo organizzativo

                    Descrizione: Progettazione e gestione piani e interventi di sviluppo organizzativo

                    Obiettivo: Organizzazione operante in condizioni di efficacia ed efficienza.

                    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

                    Risultato atteso:RA3: Gestire le politiche di sviluppo del personale, nel quadro di riferimento dell’impresa e degli obiettivi strategici stabiliti, pianificando azioni di valutazione delle risorse umane in termini di competenze, prestazione e potenziale al fine di formulare ipotesi di sviluppo organizzativo
                    • Gestione delle politiche strategiche di sviluppo professionale e attivazione di analisi dei fabbisogni professionali del personale in relazione agli obiettivi aziendali
                    • Gestione delle politiche di sviluppo di carriera e delle politiche retributive
                    • Gestione dei piani di intervento di sviluppo organizzativo

                    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

                    Risultato atteso:RA1: Pianificare interventi di sviluppo organizzativo o di ristrutturazione organizzativa, sulla base degli input della direzione, conducendo interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle posizioni, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale, anche con riferimento ai principi di equità, inclusione e non discriminazione
                    • Conduzione di interventi di diagnosi organizzativa per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
                    • Progettazione e pianificazione di interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore
                    • Progettazione e predisposizione di piani e interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
                    • Analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)

                    Risultato atteso:RA2: Provvedere all’implementazione dei piani di change management, curando la messa in atto delle azioni finalizzate alla transizione dall’assetto corrente dell’organizzazione all’assetto pianificato
                    • Implementazione di piani di "change management", per lo sviluppo operativo e l'adattamento dell'organizzazione agli interventi di ristrutturazione
                    • Realizzazione dei piani di comunicazione interni

                    Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

                      Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

                        Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

                          CONOSCENZE

                          • Tecniche di analisi e valutazione delle posizioni organizzative (job evaluation)
                          • Metodologie e strumenti di diagnosi organizzativa
                          • Applicazioni software per l'analisi, la gestione e la pianificazione della struttura organizzativa del personale
                          • Metodologie e strumenti di sviluppo organizzativo
                          • Strumenti e processi di change management
                          • Tecniche di pianificazione
                          • Elementi di gestione delle risorse umane
                          • Sistemi di reporting e comunicazione interni all'azienda
                          • Elementi di organizzazione aziendale

                          ABILITÀ/CAPACITÀ

                          • Utilizzare applicazioni software per l'analisi, la gestione e la pianificazione della struttura organizzativa del personale
                          • Predisporre piani di comunicazione interni
                          • Utilizzare metodi e strumenti (questionari, analisi dati prestazionali, etc.) per valutare i risultati quali-quantitativi delle prestazioni lavorative dei dipendenti ed elaborare specifici indicatori di performance
                          • Applicare tecniche per la mappatura e l'analisi delle posizioni organizzative (job evaluation)
                          • Utilizzare metodologie e strumenti per la raccolta, interpretazione e valutazione dei dati derivanti dall'analisi organizzativa
                          • Progettare e predisporre piani di "change management", per lo sviluppo operativo e l'adattamento dell'organizzazione agli interventi di ristrutturazione/riorganizzazione
                          • Utilizzare metodologie e strumenti di diagnosi organizzativa (focus group, survey interne/esterne, interviste semi-strutturate, questionari per l'analisi del clima organizzativo, ecc.), per la rilevazione di criticità nei processi, nelle risorse tecniche e strutturali, nel clima e nella cultura aziendale
                          • Progettare e predisporre piani ed interventi di sviluppo organizzativo sulla base di input di direzione
                          • Progettare e pianificare interventi di ristrutturazione organizzativa per l'ottimizzazione delle risorse e il ridisegno dei processi di creazione del valore

                          Titolo: Pianificazione e gestione attività di reclutamento e selezione del personale

                          Descrizione: Pianificazione e gestione attività di reclutamento e selezione del personale

                          Obiettivo: Personale selezionato adeguato al raggiungimento degli obiettivi strategici

                          Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.01 (ex ADA.25.234.766) - Gestione delle R.U. (anche politiche retributive) associate:

                          Risultato atteso:RA1: Definire i piani strategici di dimensionamento del personale (reclutamento, esodi, esuberi, ecc.), a partire dalla formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse, ruoli e professionalità rispetto agli obiettivi di sviluppo aziendale e/o alle rinnovate esigenze organizzative (anche a seguito di ristrutturazione aziendale), tenendo conto dei principi di equità, inclusione e non discriminazione e valorizzazione della diversità
                          • Determinazione di piani strategici di reclutamento del personale
                          • Formulazione di previsioni sul fabbisogno di risorse e di ruoli e professionalità necessarie in base agli obiettivi di sviluppo aziendale
                          • Individuazione delle criticità e degli esuberi in relazione alle rinnovate esigenze organizzative e/o a seguito di ristrutturazioni aziendali

                          Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.02 (ex ADA.25.234.767) - Organizzazione e sviluppo organizzativo associate:

                            Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.03 (ex ADA.25.234.774) - Gestione delle relazioni sindacali associate:

                              Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.04 (ex ADA.25.234.768) - Gestione delle politiche di sviluppo professionale del personale associate:

                                Attivitá dell’ AdA ADA.24.03.05 (ex ADA.25.234.769) - Gestione della selezione del personale associate:

                                Risultato atteso:RA1: Programmare il reclutamento e la selezione sulla base delle caratteristiche delle posizioni mancanti rilevate a seguito degli input della direzione, anche mediante dati disaggregati per genere e indicatori di equità
                                • Definizione del piano di ricerca e reclutamento di nuovo personale sulla base degli input di direzione

                                Risultato atteso:RA2: Disegnare ed attuare il piano di reclutamento, sulla base della tipologia dei ruoli da ricoprire, individuando i canali di ricerca, raccogliendo e analizzando le candidature e i c.v., sulla base dei principi di equità, inclusione e non discriminazione
                                • Analisi delle candidature e dei curricula dei candidati
                                • Scelta e utilizzo dei canali di ricerca in base alla tipologia di ruoli da coprire e le professionalità da selezionare

                                Risultato atteso:RA3: Valutare e selezionare le candidature, definendo preventivamente procedure eque, non discriminatorie e trasparenti di valutazione, somministrando prove e test di selezione e conducendo colloqui di approfondimento
                                • Conduzione di colloqui di approfondimento e selezione delle candidature
                                • Messa a punto e somministrazione di prove e test di valutazione per la selezione dei candidati

                                CONOSCENZE

                                • Procedure di assunzione
                                • Tecniche di colloquio individuale e di gruppo
                                • Tipologie, caratteristiche e funzionamento dei servizi per il lavoro
                                • Tecniche di negoziazione
                                • Tecniche di pianificazione
                                • Caratteristiche e tendenze del mercato del lavoro locale
                                • Elementi di diritto del lavoro e di contrattualistica
                                • Tecniche di ricerca quali- quantitativa applicabile all'analisi dei fabbisogni professionali e formativi
                                • Gestione delle risorse umane
                                • Metodologie di assessment
                                • Metodi e strumenti di selezione del personale
                                • Principi e tecniche di comunicazione e relazione interpersonale
                                • Elementi di psicologia del lavoro
                                • Elementi di organizzazione aziendale

                                ABILITÀ/CAPACITÀ

                                • Redigere la job specification&description, anche al fine di predisporre gli annunci di lavoro da pubblicare
                                • Utilizzare canali digitali (siti web o social network) o tradizionali (riviste specializzate, centri per l'impiego, agenzie per il lavoro private, headhunter) per pubblicare e divulgare annunci di lavoro
                                • Individuare i canali di reclutamento interni e/o esterni in funzione della tipologia di ruoli da coprire e delle professionalità da selezionare
                                • Utilizzare metodi e strumenti di analisi e definizione dei fabbisogni professionali dell'impresa (interviste o questionari, osservazione diretta del lavoro, esame di mansionari, contratti di lavoro, etc.)
                                • Definire la strategia e il piano di reclutamento del personale (target, criteri, canali, tempi e risorse) sulla base degli input di direzione
                                • Gestire una trattativa per la definizione del contratto di assunzione, trovando il migliore equilibrio tra i vincoli di budget e le richieste del candidato
                                • Supervisionare le procedure di assunzione e il processo di inserimento dei neoassunti
                                • Analizzare gli esiti delle procedure di selezione ed elaborare le schede di valutazione dei candidati
                                • Applicare tecniche per la progettazione e conduzione di colloqui individuali e di gruppo e di interviste strutturate o semistrutturate
                                • Progettare e gestire prove pratiche on the job, in collaborazione con esperti di settore
                                • Applicare tecniche per la progettazione e la gestione di assessment center con prove individuali e/o di gruppo
                                • Effettuare la preselezione e lo screening dei curricula
                                • Progettare, somministrare analizzare test psicometrici cognitivi (es. test d'intelligenza, test attitudinali, test di profitto o di conoscenza) e non cognitivi (test di personalità, tecniche proiettive)


                                Codice Titolo
                                2.5.1.3.2 Specialisti dell'organizzazione del lavoro
                                2.5.1.3.1 Specialisti in risorse umane
                                2.5.3.3.3 Psicologi del lavoro e delle organizzazioni
                                1.2.3.2.0 Direttori e dirigenti del dipartimento organizzazione, gestione delle risorse umane e delle relazioni industriali

                                Codice Ateco Titolo Ateco
                                69.20.15 Gestione ed amministrazione del personale per conto terzi
                                69.20.30 Attività dei consulenti del lavoro