Dettaglio Area di attività


ADA.24.06.02 (ex ADA.25.259.891) - Interpretariato in lingua dei segni italiana (LIS)

ATTIVITÀ
RISULTATI ATTESI
SCHEDA DI CASO

Analisi del contesto comunicativo e del setting di lavoro

Identificazione della dimensione comunicativo – relazionale degli attori coinvolti

Realizzazione di ricerche preliminari sul contesto culturale di lavoro e sui contenuti specifici dell'interazione comunicativa mediata

RA1: Identificare le caratteristiche contestuali, situazionali e personali dell’interazione comunicativa mediata, sulla base delle informazioni raccolte e pregresse, riconoscendo le specificità culturali dei due mondi linguistici

Decodificazione e comprensione del messaggio in entrata (in forma vocale, segnata, scritta)

Interpretazione (elaborazione e resa) del messaggio dal canale acustico-vocale a quello visivo-gestuale e viceversa

Analisi in itinere della correttezza formale dell’interpretazione

Adozione di un registro linguistico (es. congelato, formale, informale, ecc.) adeguato alla tipologia dell’atto interpretativo

RA2: Realizzare l'elaborazione/resa del messaggio linguistico dal canale acustico-vocale a quello visivo-gestuale e viceversa, elaborando le informazioni del testo in entrata, adottando uno stile ed un registro adeguati all’interazione comunicativa e valutando in itinere la correttezza di forma e contenuto di quanto interpretato

Analisi finale del lavoro svolto

Auto-valutazione del processo interpretativo e/o debriefing in team

RA3: Valutare il risultato del processo interpretativo, in autonomia o in team (debriefing), sulla base dell' analisi del lavoro svolto nella sua interezza, confrontando la corrispondenza dell’aspettativa iniziale all’esito finale


Titolo
Analisi del contesto comunicativo e del setting di lavoro
Identificazione della dimensione comunicativo – relazionale degli attori coinvolti
Realizzazione di ricerche preliminari sul contesto culturale di lavoro e sui contenuti specifici dell'interazione comunicativa mediata
Decodificazione e comprensione del messaggio in entrata (in forma vocale, segnata, scritta)
Interpretazione (elaborazione e resa) del messaggio dal canale acustico-vocale a quello visivo-gestuale e viceversa
Analisi in itinere della correttezza formale dell’interpretazione
Adozione di un registro linguistico (es. congelato, formale, informale, ecc.) adeguato alla tipologia dell’atto interpretativo
Analisi finale del lavoro svolto
Auto-valutazione del processo interpretativo e/o debriefing in team


Codice Titolo
2.5.4.3.0 Interpreti e traduttori di livello elevato

Codice Ateco Titolo Ateco
74.30.00 Traduzione e interpretariato