Atlante del Lavoro e delle Qualificazioni

L’Atlante del Lavoro e delle Qualificazioni è una mappa dettagliata del lavoro e delle qualificazioni.

La descrizione dei contenuti del lavoro proposta è il risultato di una intensa collaborazione e partecipazione di diversi soggetti istituzionali, e ha visto il coinvolgimento e la partecipazione delle parti datoriali e sindacali, delle rappresentanze bilaterali, delle associazioni professionali, degli esperti settoriali e degli stakeholder del sistema lavoro-learning.

È organizzato in tre sezioni: Atlante Lavoro, Atlante e Qualificazioni e Atlante e Professioni.

Perchè nasce

È l’esito di un lavoro di ricerca-intervento condotto dall’INAPP (già Isfol) a partire dal 2013, a supporto del Gruppo Tecnico costituito dal Ministero del lavoro e delle Politiche sociali, dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, dall’ANPAL, dal Coordinamento delle regioni e dalle Regioni, con l’assistenza tecnica di Tecnostruttura delle Regioni (Decreto interministeriale del 30 giugno 2015).

L’attività è stata realizzata nell’ambito del lavoro di costruzione del Repertorio Nazionale dei titoli di istruzione e formazione e delle Qualificazioni professionali, come previsto dall’art.8 del Decreto Legislativo n. 13 del 16 gennaio 2013.

A cosa serve


Strumento di supporto al sistema per l’apprendimento permanente per:
  • la messa in trasparenza e il riordino del sistema di Qualificazioni italiano;
  • la programmazione dell’offerta formativa pubblica;
  • la definizione di policies nell’ambito delle politiche attive del lavoro;
  • la valutazione dell’offerta formativa in relazione ai bisogni di competenze espressi dal mercato del lavoro;
  • la referenziazione al Quadro Nazionale delle Qualificazioni (QNQ).
Strumento di supporto ai servizi per l’occupabilità e l’apprendimento permanente per:
  • l’analisi delle evoluzioni organizzative e produttive di settore;
  • supportare la progettazione formativa;
  • l’assessment;
  • il processo di riconoscimento di crediti formativi;
  • i processi di Individuazione, Validazione e Certificazione (IVC) acquisiti in contesti di apprendimento non formali e informali;
  • l’orientamento al lavoro, anche in un’ottica di servizi di profiling e bilancio delle competenze.

Atlante per l'Orientamento

L’Atlante Lavoro è lo strumento che favorisce l’esplorazione delle esperienze professionali, formative e di vita delle persone a supporto dei processi di orientamento nell’ambito dei servizi per l’occupabilità e l’apprendimento permanente.

Atlante per l’Individuazione la Validazione e la Certificazione delle competenze

L’Atlante Lavoro è lo strumento a supporto dei processi di individuazione, validazione e certificazione delle competenze comunque acquisite lungo il corso della vita, per il riconoscimento e la spendibilità degli apprendimenti.

Atlante per Qualification design

L’Atlante Lavoro è lo strumento per cogliere l’evoluzione delle esigenze organizzative e del lavoro e individuare gli obiettivi di apprendimento più idonei, in un’ottica di “portabilità/capitalizzazione” delle competenze per l’apprendimento permanente e l’occupabilità. .

Servizi per l'Individuazione Validazione e Certificazione delle Competenze (IVC)


Il riconoscimento degli apprendimenti comunque acquisiti lungo il corso della vita, a scuola, al lavoro o a casa è un diritto di ogni Cittadino.